Memorial Cesare Pettinari, Samuel Medolago trionfa nei 2000 metri - BergamoNews
Atletica leggera

Memorial Cesare Pettinari, Samuel Medolago trionfa nei 2000 metri

Il 25enne di Sant'Omobono Terme ha preceduto il gandinese Sebastiano Parolini al termine di un acceso duello

La stagione all’aperto parte con il botto per l’Atletica Valle Brembana.

La formazione guidata da Roberto Ferrari si è infatti messa in luce durante il “Memorial Cesare Pettinari” svoltosi sulla nuova pista del Centro Sportivo Sanpolino.

Ad accendere la competizione bresciana ci ha pensato Samuel Medolago che si è imposto sui 2000 metri battendo Sebastiano Parolini (Gruppo Alpinistico Vertovese) al termine di un acceso duello.

Reduce da un inverno particolarmente florido coronato dal bronzo tricolore nei 3000 metri indoor, il 25enne di Sant’Omobono Terme ha fatto una gara appaiata con il 23enne di Gandino precedendolo soltanto di un decimo.

In grado di fermare il cronometro in 5’13”64, il giovane imagnino ha firmato il terzo miglior tempo nella graduatoria provinciale dell’inedita distanza.

A completare l’ottima giornata della squadra di Zogno sono stati Nicola Bonzi e Gaia Colli che si sono imposti rispettivamente nei 10.000 metri che hanno assegnato il titolo regionale.

Il 26enne brembano ha dovuto faticare nella prima serie venendo chiamato nel finale a rientrare nel gruppetto di testa e lanciare quindi l’attacco decisivo che gli ha permesso di tagliare il traguardo in 29’45”40 e abbassando di quarantacinque secondi il proprio primato.

In chiave orobica da segnalare il terzo posto di Hicham Kabir (Centro Sportivo San Rocchino, 30’08”10), mentre Antonino Lollo (Atletica Bergamo 1959, 30’24”61) e Luca Magri (La Recastello Radici Group, 30’36”17) hanno concluso rispettivamente in ottava e decima posizione.

Il clima fresco ha favorito anche l’allieva di Renato Gotti che ha percorso i venticinque giri in programma in solitaria terminando le proprie fatiche in 35’05”76, limando il personal best di un secondo.

Spunti interessanti sono giunti infine anche dalla velocità con Federico Manini (Atletica Estrada) e Alessandra Iezzi (Bracco Atletica) che hanno dominato i 150 metri.

Il 20enne di Caravaggio è apparso in ripresa dopo un periodo complesso segnando il nuovo personale avvicinando il muro dei sedici secondi (16”09) e fissandosi così al quarto posto nella graduatoria orobica.

Discorso simile per la 19enne di Treviglio che ha fermato le lancette dell’orologio in 18”31 lasciandosi alle spalle la compagna di squadra Daniela Tassani, quinta in 18”77.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it