Serie A1, a Napoli Giorgia Villa trionfa nella trave e nelle parallele asimmetriche - BergamoNews
Ginnastica artistica

Serie A1, a Napoli Giorgia Villa trionfa nella trave e nelle parallele asimmetriche

La 18enne di Brembate ha condotto la Brixia al secondo successo stagionale nella competizione

Gli Europei di ginnastica artistica si avvicinano e Giorgia Villa appare pronta a conquistarsi la platea continentale.

La 18enne di Brembate ha infatti entusiasmato i tecnici presenti al PalaVesuvio di Napoli conducendo la Brixia al successo nella terza tappa di Serie A1.

Malgrado l’assenza forzata di due settimane fa a causa da alcune positività al Covid-19 riscontrate nel gruppo squadra, la capitana delle Fate è apparsa particolarmente in forma sfoderando due prestazioni eccellenti nella trave e nelle parallele asimmetriche.

In grado di curare al meglio la parte artistica, la giovane orobica ha convinto i giudici sui dieci centimetri cogliendo un giudizio di 14.700 (5.7 il D Score, a cui vanno aggiunti quattro decimi di bonus).

Discorso simile anche sugli staggi dove la bergamasca ha saputo districarsi al meglio fra i vari esercizi sfoderando una prestazione pulita che le è valsa uno score di 14.500 (5.6 la nota di partenza con due decimi di bonus) e probabilmente uno dei quattro posti per la rassegna continentale.

La brillante gara di Giorgia Villa si è aggiunta a quella della compagne di squadra, fra le quali spicca il rientro di Vanessa Ferrari che, nonostante un piccolo errore finale nel corpo libero, ha dimostrato di aver le carte giuste per giocarsi il pass olimpico.

Al ritorno in pedana dopo aver sconfitto il Coronavirus, la fuoriclasse bresciana ha primeggiato nel concorso generale permettendo alla formazione guidata dal commissario tecnico Enrico Casella di qualificarsi in vista delle Final Six e di giocarsi il diciannovesimo scudetto della sua storia.

Foto Simone Ferraro

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it