Quantcast
I Borghi della Presolana puntano sul turismo: 150.000 euro per un progetto condiviso - BergamoNews
L'accordo

I Borghi della Presolana puntano sul turismo: 150.000 euro per un progetto condiviso

I tre comuni della conca della Presolana hanno presentato in conferenza stampa i contenuti e i progetti di un’azione che persegue una precisa linea comune adottata da Rovetta, Onore e Songavazzo: il turismo come strumento di ripresa e motore di sviluppo del territorio.

Le amministrazioni di Rovetta, Songavazzo e Onore investono 150mila euro in promozione e turismo: dai “Borghi della Presolana” arriva la risposta più efficace di fiducia e consapevolezza in una ripresa che “puntando sulla straordinaria e variegata ricchezza di questi luoghi saprà generare ricadute economiche in grado di compensare quanto perso negli ultimi due anni a causa della pandemia, riversandosi su operatori turistici e commerciali, associazioni e cittadinanza, che saranno i diretti beneficiari di una ripartenza che ci auguriamo porti flussi turistici nuovi e maggiori”.

I tre comuni della conca della Presolana hanno presentato in conferenza stampa i contenuti e i progetti di un’azione che persegue una precisa linea comune adottata da Rovetta, Onore e Songavazzo: il turismo come strumento di ripresa e motore di sviluppo del territorio. “Una convinzione che nasce dalla consapevolezza che unendo le forze, lavorando insieme e facendo rete si possano raggiungere risultati importanti” sottolinea Maurizio Forchini, presidente di Promoserio.

Innanzitutto, il rinnovo della convenzione con Promoserio, associazione di promozione territoriale della Val Seriana e della Val di Scalve, per la gestione condivisa dell’Infopoint regionale dei Borghi della Presolana e per lo sviluppo di un nuovo progetto turistico.

“L’idea condivisa – spiega Marco Migliorati, presidente del direttivo -, nata nel momento più difficile per la Val Seriana, nel pieno della pandemia, prevede una nuova fase di sviluppo del progetto di valorizzazione territoriale, con l’obiettivo di creare un’offerta turistica dedicata all’area dei Borghi della Presolana intesi come unica entità territoriale”.

“Un piano ambizioso, ma concreto – prosegue Michele Schiavi, sindaco di Onore -, che punta all’organizzazione di una serie di iniziative culturali, sportive, turistiche, gastronomiche e sociali che, valorizzando le singole specificità dell’area, mettano in risalto e promuovano l’intero territorio, definendo al contempo un prodotto turistico sempre più vendibile e riconosciuto”.

In questo senso la struttura di accoglienza e di informazione turistica, situata in via Vittorio Veneto 3/d a Rovetta e fresca di conferma di riconoscimento quale Infopoint ufficiale da parte di Regione Lombardia, rappresenta non solo il centro informazioni a disposizione dei turisti, ma anche il punto di riferimento dei diversi soggetti attivi sul territorio che qui trovano un supporto e un servizio di consulenza. “Un sostegno concreto e importante che comprende anche il disbrigo delle pratiche burocratiche alleggerendo le incombenze delle associazioni dei nostri Comuni” – sottolinea Giuliano Covelli, sindaco di Songavazzo.

Nel corso del prossimo triennio, con il coordinamento di Promoserio, partiranno o vedranno la conclusione diverse azioni di comunicazione e promozione, a partire dal restyling del portale www.borghipresolana.com, ora dotato anche di una sezione dedicata alle esperienze e una dedicata agli operatori turistici e commerciali del territorio, e dal potenziamento dei contenuti sui canali social.

Le basi del progetto, che prende ufficialmente avvio nel 2021, sono già state attuate in via sperimentale nel corso dell’estate 2020, che ha comunque trovato i Borghi della Presolana preparati: “Un ricco calendario di escursioni ha infatti caratterizzato gli scorsi mesi estivi – prosegue Migliorati -, sviluppatosi in completa sinergia con gli operatori locali”.

Parallelamente alle proposte di visita e animazione, un altro importante risultato è stato raggiunto grazie al finanziamento dal GAL Valle Seriana e dei Laghi Bergamaschi ottenuto per lo sviluppo di “Un giro tra campi e sapori”, percorso cicloturistico volto a valorizzare il patrimonio di tradizioni e di bellezze naturalistiche dei tre comuni, come i villaggi rurali, i parchi e le coltivazioni di mais rostrato rosso di Rovetta, oltre che a promuovere un turismo più sostenibile e l’utilizzo di mezzi di trasporto ecologici, come la bicicletta elettrica.

“Borghi della Presolana non è un soggetto aggiuntivo agli enti di promozione turistica, è un passo avanti in questa direzione – sottolinea Marinoni -; abbiamo costruito insieme una progettualità specifica che si inserisce all’interno della progettualità più ampia di Promoserio che consente di realizzare iniziative e proposte dedicate specificatamente all’area dei Borghi”.
“Il progetto è aperto a nuove collaborazioni e ci auspichiamo che nei prossimi anni anche altre amministrazioni dell’Altopiano possano sedersi a questo tavolo – sottolineano i tre amministratori -; siamo convinti che solo lavorando insieme si possano raggiungere risultati importanti per il territorio”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI