Prendiamoci cura, incontro con Tamara Maggi autrice di "Giovani connessioni" - BergamoNews
Bergamo

Prendiamoci cura, incontro con Tamara Maggi autrice di “Giovani connessioni”

Martedì 13 aprile alle 20,45 Tamara Maggi, autrice del libro "Giovani connessioni" e community manager  ci inviterà a scoprire l'opportunità di costruire alleanze tra genitori e soprattutto con i nostri figli, per  essere capaci di educare anche al tempo del digitale.

Prosegue il ciclo d’incontri “Prendiamoci cura” organizzato da “Il Bosco Associazione Culturale Malpensata”, dedicati a diffondere la cultura della salute e promuovere corretti stili di vita.

Martedì 13 aprile alle 20,45 Tamara Maggi, autrice del libro “Giovani connessioni” e community manager  ci inviterà a scoprire l’opportunità di costruire alleanze tra genitori e soprattutto con i nostri figli, per  essere capaci di educare anche al tempo del digitale. L’incontro sarà gratuito e per poter interagire direttamente ci si potrà collegare con zoom a questo link. L’evento sarà visibile sulla pagina Fb dell’associazione, e sul canale YouTube.

Il Bosco Associazione Culturale Malpensata dal 2017 propone cicli di conferenze dal titolo “Prendiamoci cura” volti a diffondere la cultura della salute e promuovere corretti stili di vita.
Nel corso degli anni le conferenze hanno ospitato molti professionisti della salute, cardiologi, oncologi nutrizionisti, ma anche esperti di altre discipline che hanno interpretato il concetto di salute in modo ben più ampio rispetto allo stato di ben-essere individuale. Dentro Prendiamoci Cura si è parlato di ludopatia ma anche di economia circolare, di tutela delle biodiversità e di educazione al gusto: un ventaglio di temi che come tasselli di un mosaico hanno costruito una visione di salute collettiva a cui tendere.

Nell’abituale perimetro di prossimità e di cura delle relazioni del territorio, l’associazione muove oggi nuovi passi dopo la pandemia che ha stravolto le esistenze di tutti, ma soprattutto dei più fragili, proponendo un ciclo di conferenze, questa volta online, che punti a dare strumenti per costruire buone relazioni tra adulti ed adolescenti.
Le criticità adolescenziali sono aumentate esponenzialmente nel corso dell’ultimo anno.

Complici la pandemia, l’isolamento forzato, l’inaccessibilità ai luoghi della cultura e dello sport, i ragazzi hanno accusato un importante disagio che non può non interrogarci rispetto alle nostre responsabilità di adulti.
L’abuso di social network, l’iperconnessione, le fake news, il cyberbullismo fino alle famigerate challenge rappresentano rischi quotidiani che è opportuno saper riconoscere.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it