Quantcast
Via alle prenotazioni per lombardi tra i 75 e 79 anni: come fare, guarda il video tutorial - BergamoNews
Oggi, 2 aprile

Via alle prenotazioni per lombardi tra i 75 e 79 anni: come fare, guarda il video tutorial

Dal 15 aprile, invece si attiverà anche per l’età compresa tra i 70 e i 74

Da venerdì 2 aprile 2021 sarà attivo il portale lombardo dedicato alla procedura di vaccinazione della fascia 75-79 anni. Dal 15 aprile, invece si attiverà anche per l’età compresa tra i 70 e i 74.

COSA FARE PER PRENOTARSI:

Entrare sul sito: https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it

Riempire i campi richiesti e avere a disposizione:

– TESSERA SANITARIA

– CODICE FISCALE

– NUMERO DI TELEFONO MOBILE

Il consiglio è: effettuare la procedura da computer e di conservare la ricevuta.

ALTRE INFO:

I cittadini estremamente fragili, disabili, over 80 senza notizie possono da venerdì prenotarsi o (ri)prenotarsi chiamando il call center dedicato 800894545 o entrando sulla piattaforma dedicata (https://vaccinazionicovid.servizirl.it/).

Ci si potrà prenotare anche nei Postamat degli uffici postali.

L’iniziativa è stata presentata oggi dal presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, dal vicepresidente di Regione Lombardia Letizia Moratti, insieme al responsabile Technology and Operation di Poste Italiane Mirko Mischiatti e al responsabile della campagna vaccinale Guido Bertolaso.

fontana moratti

“Oggi abbiamo presentato il piano vaccinale massivo e il programma posto in essere da Poste Italiane con la nuova piattaforma che sarà operativa da domani, che reputo una notizia molto positiva – ha detto il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana – Ieri abbiamo appreso dalle parole del generale Figliuolo e del capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio che c’è coerenza tra il nostro programma e quello del Governo e questa è una buona notizia. Si tratta di un programma che era stato preparato da parecchio tempo e coinvolgeva in maniera diretta la Protezione Civile e che è stato recepito da Guido Bertolaso, che lo ha ampliato ulteriormente”.

“Ad oggi – ha ricordato Fontana – sono stati erogati 1.629.000 dosi di vaccino e il 63% degli over 80 ha ricevuto almeno una dose e il 28% anche una seconda dose. Stiamo dunque procedendo in maniera positiva e siamo confidenti che presto arriveranno maggiori quantità di vaccino necessarie ad affrontare la fase di vaccinazione di massa, cruciale per il futuro prossimo della nostra regione”.

Commenta Niccolò Carretta, il consigliere regionale di Bergamo che sta facendo una vera e propria campagna di informazionoe: “Stiamo parlando di un cambiamento tecnico significativo e auspicato da tempo. Non ci sono più due passaggi, la prenotazione è ‘diretta’ e si baserà sul numero di dosi disponibili”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI