Quantcast
Semplicemente più spazio: alcuni trucchi per sfruttare il sottoscala - BergamoNews
A cura di

Laboratorio Italiano Design

Laboratorio italiano design

Semplicemente più spazio: alcuni trucchi per sfruttare il sottoscala

Nuovo appuntamento con la rubrica di interior design, in collaborazione con Laboratorio Italiano Design di Bergamo

Nelle attuali case, quelle che definiamo moderne, lo spazio non sembra essere mai abbastanza. Gli appartamenti sono sempre più piccoli, disegnati in modo da avere due macroaree: una living e una notte, dove tutto è in comune e la suddivisione dello spazio è data dalla disposizione degli arredi e dei complementi.

Avevamo già parlato, in modo piuttosto tecnico, di come suddividere e valorizzare gli ambienti – cfr. articolo ns. rubrica – ; oggi vi proponiamo alcuni suggerimenti per arredare il sottoscala.

Abbandoniamo gli stereotipi: in realtà questo luogo, spesso angusto e spigoloso, può risultare molto utile.

Semplicemente più spazio: alcuni trucchi per sfruttare il sottoscala

Una prima soluzione, che è anche la più scontata, è quella di realizzare un armadio chiuso su misura  in modo che ogni singolo centimetro possa essere sfruttato. Le funzioni che si possono attribuire sono molteplici: non solo un comodo guardaroba dove riporre scarpe, cappotti ecc.; ma anche un contenitore per oggetti ingombrati e di uso non quotidiano quali valigie e abbigliamento sportivo come quello da sci, così come sgabuzzino per riporre scope e aspirapolvere. Sì quindi a scomparti con ripiani, a tubi appendiabiti, ma anche dei vani estraibili per riordinare scarpe.

Semplicemente più spazio: alcuni trucchi per sfruttare il sottoscala

Se la scala occupa la parte centrale della zona living, quella in cui si sviluppa il soggiorno, il vano potrà essere sfruttato per creare il mobile tv con dei piani da appoggio oppure una parete multifunzionale con moduli aperti e chiusi che fungano da credenze e madie.

Semplicemente più spazio: alcuni trucchi per sfruttare il sottoscala

E che dire di progettare una sorta di bolla dove isolarsi e dedicarsi ai propri hobby? Per gli amanti della lettura o della musica sarà sufficiente dar vita ad una libreria, installare un impianto hi-fi, collocare una comoda poltrona e il gioco è fatto. Il tutto chiuso da una vetrata che, all’occorrenza, può creare un filtro oscurante. Se lo spazio lo consente, il sottoscala può fungere anche da piccola palestra posizionando una panca e delle strutture a muro dove riporre pesi e attrezzi vari.

Semplicemente più spazio: alcuni trucchi per sfruttare il sottoscala

Con il dilagare dello smart working, il sottoscala diventa un’ottima postazione studio/ufficio, corredando l’area di una porta scorrevole a scomparsa per garantire privacy e silenzio. Ancora una volta è consigliabile ricorrere a mobili su misura per una perfetta occupazione degli spazi. Anche la scelta dell’illuminazione deve essere studiata con attenzione per dotare la postazione della giusta luce.

Semplicemente più spazio: alcuni trucchi per sfruttare il sottoscala

Per chi desidera uscire dagli schemi, nel sottoscala si può inserire una cantina vino con accanto un pensile che funga da mobile bar, dotato di armadietti dove riporre tutto l’occorrente per gli aperitivi da servire ai vostri ospiti.

Semplicemente più spazio: alcuni trucchi per sfruttare il sottoscala

Per rendere protagonista e dare carattere ad un ambiente che di per sé passa sempre in secondo piano, si può pensare di creare una parete con vegetazione stabilizzata oppure progettare un giardino zen per dar vita ad un oasi di relax e quiete.

S.R.
Press Officer
Laboratorio Italiano Design

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI