L’è pròpe bù! Viaggio nel dialetto con MOGI Caffè e Chèi de Bèrghem - BergamoNews
Informazione Pubblicitaria

MOGI caffè

La curiosità

L’è pròpe bù! Viaggio nel dialetto con MOGI Caffè e Chèi de Bèrghem

Il bergamasco a volte è sfassàt ma parla schietto e limpido, la spüda fò senza troppi giri di parole: genuino e sincero, come un buon caffè

L’ocasiù l’fà l’òm làder (ma con buone intenzioni): da un anno a questa parte ci siamo concentrati sui dettagli, sui fondamentali e sulle emozioni inaspettate. Abbiamo riscoperto piccole e grandi gioie, cominciando dai gesti quotidiani come impastare il pane, dedicarci al giardinaggio, coltivare passioni e affetti, anche a distanza. Abbiamo letto e ascoltato storie da raccontare e tramanda- re. Scava scava, siamo andati a ritrovare anche le nostre radici. In questo viaggio nei luoghi vicini, ci siamo appassionati al dialetto bergamasco: così nasce la collaborazione tra MOGI Caffè e Chèi de Bèrghem, per tutti quelli che hanno la memoria corta e fan del nò regordàss del nas a la bóca una bandiera.

Il gruppo di Chèi de Bèrghem dal 2015 racconta la città e la sua poesia – fatta non solo di parole ma anche di luoghi, volti e tradizioni – con la voce del dialetto.

Il bergamasco a volte è sfassàt ma parla schietto e limpido, la spüda fò senza troppi giri di parole: genuino e sincero, come un buon caffè. Ed è da questa comunanza di carattere – quando un caàl de rassa incontra un suo compare ed è chiaro che a l’gh’è sóta ergót – che nasce un nuovo, di- vertente progetto per raccontare le parole e i volti di Bergamo e provincia. Un viaggio trai bar e i baristi che hanno scelto MOGI e presentano il caffè ac- compagnato dai tovaglioli personalizzati con i detti di Chèi de Bèrghem. Non si tratta di gran bordèl e poca lana: se gh’è la giusta sponda e bune i spale si creano sodalizi di affinità. Quando non vi sentite miga tàt per la qual, se a metà mattina vi ciapà sónch, se c’è una voglia che vi fà gatigolì, regalatevi una pausa con un buon caffè e un detto bergamasco per un po’ di energia.

Il viaggio continua con Chèi de Bèrghem: fà mia sterlöch, l’è una bèla storia! Issé che s’fà!

 

Per avere ulteriori informazioni accedere al sito di Mogi Caffè www.mogi.it, al profilo Instagram di Mogi Caffè oppure al profilo Instagram di Chèi de Berghem.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it