Furto in una casa di Urgnano: in manette un 19enne e un minore - BergamoNews
Mercoledì sera

Furto in una casa di Urgnano: in manette un 19enne e un minore

I due sono stati scoperti dai proprietari e si sono dati alla fuga: i carabinieri di Urgnano li hanno prontamente bloccati e arrestati.

Nella serata di mercoledì 31 marzo i Carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno tratto in arresto L.H., nomade torinese 19enne ed un minore di origine croata, resisi responsabili di furto in concorso in un’abitazione di Urgnano.

Attorno alle 19 i proprietari di casa hanno allertato la centrale operativa del comando di Treviglio, spiegando di essere appena stati derubati da due giovani che, vistisi scoperti, si erano poi dati alla precipitosa fuga.

Inseguiti da uno dei coniugi, hanno scavalcato diverse recinzioni dei condomini vicini dove i militari della Stazione di Urgnano, prontamente intervenuti per le ricerche, li hanno rintracciati e tratti in arresto.

Dopo le formalità di rito, come disposto dalle Autorità Giudiziarie di Bergamo e Brescia, il minorenne è stato collocato in una comunità di Roncadelle, in provincia di Brescia, mentre il maggiorenne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Treviglio in attesa di essere processato con rito direttissimo in modalità videoconferenza nella giornata odierna.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it