Coppa del Mondo, Petra Vhlova e il suo team incontrano la presidente della Slovacchia - BergamoNews
Sci alpino

Coppa del Mondo, Petra Vhlova e il suo team incontrano la presidente della Slovacchia

La delegazione, guidata dal selvinese Livio Magoni, è stata celebrata dal capo di stato Zuzana Caputova

Vincere la Coppa del Mondo è un evento che può cambiare la carriera di una sciatrice.

In alcuni casi un risultato di questo genere può rimanere nella storia di un paese, come avvenuto per Petra Vhlova e per la Slovacchia.

La fuoriclasse allenata da Livio Magoni è stata infatti celebrata anche dalla presidente della Repubblica Zuzana Caputova che ha deciso di accogliere la campionessa insieme all’intero team artefice di questa magica impresa.

Reduce da un periodo di lavoro sulle nevi di Jasna, la 25enne di Liptovsky Mikulas ha avuto modo di accompagnare la sfera di cristallo al fianco del tecnico selvinese che l’ha condotta nelle ultime cinque stagioni sul tetto del mondo.

“È stata un’esperienza meravigliosa e una grande ricompensa morale per tutta la mia squadra – ha scritto Petra Vhlova sui social al termine della visita -. Farò tutto quanto in mio potere per continuare a rappresentare con successo il nostro Paese e per investire quell’euforia derivante da questo straordinario successo, soprattutto a sostegno dello sport e dei giovani”.

In attesa di conoscere se il rapporto fra la campionessa slovacca e l’allenatore orobico proseguirà anche durante il percorso che condurrà alle Olimpiadi di Pechino 2022, Petra Vhlova sarà impegnata negli allenamenti durante tutto il mese d’aprile,

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it