Centro di Radiologia e Fisioterapia: prestazioni da sempre convenzionate col sistema sanitario - BergamoNews
Partner friends!

Centro di Radiologia e Fisioterapia: prestazioni da sempre convenzionate col sistema sanitario

Tra i servizi radiologia e diagnostica per immagini, fisioterapia e riabilitazione, visite specialistiche, odontoiatria, oculista e diagnostica oculare.

Radiologia e diagnostica per immagini, fisioterapia e riabilitazione, visite specialistiche, odontoiatria, oculista e diagnostica oculare: sono alcuni dei servizi offerti dal Centro di Radiologia e Fisioterapia Srl di via Roma 28 a Gorle, struttura polispecialistica che da 34 anni fornisce prestazioni mediche convenzionate col sistema sanitario.

Attualmente sono 135 i collaboratori, tra medici, paramedici, fisioterapisti e impiegati che gravitano attorno alla struttura che fa capo all’amministratore unico Lucia Tosini e che accoglie pazienti proveniente prevalentemente dalla Bergamasca, ma anche delle province di Brescia e Cremona.

“Siamo nati come radiologia e diagnostica, poi passo passo abbiamo aggiunto gli altri tasselli – spiega il direttore amministrativo Marianna Franzini – Negli anni abbiamo aumentato i nostri servizi: gli ultimi arrivi a livello di reparto sono stati il polo odontoiatrico nel 2007 e quello oculistico due anni fa. Da sempre il nostro centro è convenzionato con il sistema sanitario: basta presentarsi con la ricetta del proprio medico curante. Lavorando su 12 ore, dalle 8 alle 20, riusciamo a garantire tempistiche piuttosto celeri, senza lunghe liste d’attesa”.

Ad accompagnare il percorso di crescita del Centro di Radiologia e Fisioterapia la filosofia che vuole “il paziente al centro”, un motto che nella praticità ha convito l’amministratore ad affinare sempre più la qualità del proprio parco macchine operativo, così come quella del personale.

La struttura di Gorle è stata la prima in Italia a ricevere nel 2012 la Tac, prodotta da Toshiba, con il più basso dosaggio di radiazione in commercio: solo uno degli sforzi a livello di investimenti per dotare il personale di macchinari sempre più sicuri e performanti, in grado di dare una diagnostica di alto livello. Mentre due anni fa è stata cambiata la Risonanza magnetica inserendone una ad alto campo della Philips da 1,5 testa, molto performante con una sequenza di immagini molto precise e dettagliate.

La stessa attenzione viene destinata al personale: in “organico” ci sono professionisti di ogni età, dal più esperto con incarichi in importanti ospedali alle giovani leve che possono crescere al loro fianco, anche alle prime esperienze nel mondo del lavoro come tecnici di radiologia, odontoiatri e fisioterapisti.

“Per noi il paziente non è mai stato un numero, ma una persona con bisogni specifici da ascoltare – continua la dottoressa Franzini – I nostri medici chiamano i pazienti per nome, ricordandosi della loro storia clinica e mettendoli a proprio agio”.

Nei progetti dell’immediato futuro, però, sono previsti ulteriori ampliamenti, a partire da quello strutturale di altri mille metri quadrati per il quale è già pronto uno studio di fattibilità.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it