Quantcast
Settimana Internazionale “Coppi & Bartali”: Vingegraad vince a San Marino, sesto posto per Ayuso - BergamoNews
Ciclismo

Settimana Internazionale “Coppi & Bartali”: Vingegraad vince a San Marino, sesto posto per Ayuso

Il portacolori del Team Colpack-Ballan è riuscito a recuperare dalle fatiche dei giorni scorsi sfiorando così il podio di giornata

La sfida per la conquista dell’edizione 2021 della Settimana Internazionale “Coppi & Bartali” appare sempre più agguerrita.

Il traguardo di San Marino ha infatti confermato l’ottimo stato di forma del danese Jonas Vingegraad che si è aggiudicato la penultima frazione, allontanando di qualche secondo i contendenti per la vittoria finale.

La tappa, caratterizzata da oltre 4000 metri di dislivello lungo le pendici del Monte Titano, ha visto protagonisti un drappello di dodici uomini che hanno animato le prime fasi di gara, guadagnando un vantaggio massimo di quattro minuti.

Tenuti sotto controllo dalle squadre degli uomini di classifica, i fuggitivi sono stati ripresi a quindici chilometri dall’arrivo sotto l’impulso di una serie di scatti portati avanti dal colombiano Sergio Henao (Qhubeka-Assos) in compagnia di diversi uomini fra i quali il bergamasco Kevin Colleoni (Team Bike Exchange).

Tornato compatto all’ingresso dell’ultimo giro, il plotone ha dovuto fare quindi i conti con gli allunghi degli spagnoli Hector Carretero (Movistar) e Oier Lazkano (Caja Rural-Seguros Rga) costretti ad alzare bianca a quattro chilometri dal traguardo.

Nonostante i tentativi del giovane Javier Romo di evitare uno sprint a ranghi compatti, Vingegraad ha saputo far valere la propria potenza sulle rampe conclusive andando a riprendere e precedendo l’iberico dell’Astana – Premier Tech e l’australiano Nicholas Schultz (Team Bike Exchange).

In chiave orobica ottima prestazione per l’Under 23 Juan Ayuso Pesquera che ha saputo prontamente recuperare dagli sforzi dei giorni scorsi e condurre il Team Colpack-Ballan in sesta posizione.

“Ha dato dimostrazione di qualità in un contesto di ottimo livello. I nostri atleti si stanno confrontando con avversari dei team World Tour e questo ci permette di maturare preziosa esperienza – ha commentato il direttore sportivo Gianluca Valoti a cui hanno fatto eco le parole del team manager Antonio Bevilacqua -. Ayuso sta dimostrando anche ottime doti di recupero – aggiunge il team manager. Inoltre è un coraggioso che va spesso all’attacco”.

A livello di classifica generale conserva invece la top ten il caluschese Kevin Colleoni che, nonostante qualche difficoltà nelle fasi conclusive, è riuscito a stringere i denti e rimanere a ridosso dei migliori.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI