Quantcast
Campaccio, Sebastiano Parolini si aggiudica il cross corto - BergamoNews
Corsa campestre

Campaccio, Sebastiano Parolini si aggiudica il cross corto

Il 23enne di Gandino ha completato la propria prova in 9'34” precedendo di due secondi Jacopo De Marchi (Trieste Atletica) e di cinque Samuele Dini (Fiamme Gialle)

Il Campaccio è una delle storiche classiche della corsa campestre internazionale.

Tradizionalmente programmato in occasione dell’Epifania, la competizione ha dovuto cambiare collocazione a causa dell’emergenza Coronavirus trovando spazio ad inizio primavera.

Lo spostamento temporale non ha però scombussolato i piani di Sebastiano Parolini che ha aggiunto una preziosa pedina al proprio palmarès.

Il 23enne di Gandino ha infatti conquistato il cross corto ottenendo la rivincita dopo il sesto posto ai Campionati Italiani e lanciando un importante segnale in vista della Cinque Mulini in programma il prossimo 28 marzo.

Complice il terreno asciutto e un circuito particolarmente veloce, l’alfiere del Gruppo Alpinistico Vertovese ha completato la propria prova in 9’34” precedendo di due secondi Jacopo De Marchi (Trieste Atletica) e di cinque Samuele Dini (Fiamme Gialle).

Il circuito di San Giorgio su Legnano ha offerto un’occasione di riscatto anche per Arianna Algeri che si è aggiudicata la gara dedicata alle allieve.

In grado di allungare nel finale dopo il ritmo imposto dall’altoatesina Anna Hofer, la portacolori dell’Atletica Bergamo 1959 si è lasciata alle spalle Miriam Scerra (P.B.M. Bovisio Masciago) e l’atleta dello Sportclub Merano.

Affermazione bergamasca anche al maschile con Stefano Benzoni (Atletica Alta Val Seriana) che ha vinto il duello con Francesco Ropelato (U.S. Quercia Trentingrana).

A livello senior ottima prestazione per Cesare Maestri che ha provato a tenere il ritmo dei migliori terminando in ottava posizione la kermesse vinta dall’ugandese Jacob Kiplimo (Atletica Casone Noceto).

Capace di rimanere nel gruppo di testa tirato dal campione iridato della mezza maratona (allenatosi negli ultimi giorni a Clusone), il runner dell’Atletica Valli Bergamasche Leffe si è dovuto arrendere poco dopo il terzo giro tagliando il traguardo milanese davanti a Iacopo Brasi (La Recastello Radici Group).

In campo femminile da segnalare la top ten di Alice Gaggi (La Recastello Radici Group) e Gaia Colli (Atletica Valle Brembana) che non sono andate oltre la nona e la decima piazza conclusiva.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI