Caos vaccini: Letizia Moratti attacca la società della Regione Aria - BergamoNews
Su twitter

Caos vaccini: Letizia Moratti attacca la società della Regione Aria

Anche ad Antegnate e Chiuduno il sistema di smistamento regionale venerdì aveva creato nuovi problemi

Letizia Moratti, assessore al Welfare e vicepresidente di Regione Lombardia, ha commentato su Twitter i disguidi relativi alla campagna vaccinale che si sono registrati sabato in diverse città, tra cui Como e Cremona, ma anche venerdì in Bergamasca, con Chiuduno vuoto e code ad Antegnate: “L’inadeguatezza di AriaLombardia incapace di gestire le prenotazioni in modo decente rallenta lo sforzo comune per vaccinare. È inaccettabile! Grazie agli operatori che si prodigano vaccinando comunque 30mila persone al giorno e grazie ai cittadini lombardi per la pazienza”.

Un attacco pesante alla società di Regione Lombardia che gestisce le prenotazioni dei vaccini.

Con un secondo tweet, la stessa Moratti ha poi elogiato le Asst locali (ex Asl): “ASST Monza 1.300 vaccinazioni, ASST Cremona 1.100 vaccinazioni, ASST Lariana 984 vaccinazioni. Bravi a recuperare i buchi nelle agende dovuti al disservizio sulle prenotazioni. I cittadini lombardi – ha concluso l’assessore al Welfare – hanno dimostrato di aver voglia di vaccinarsi per uscire da questo incubo”.

È stato un sabato di passione nei centri vaccinali lombardi, proprio a causa di un malfunzionamento del sistema di prenotazioni gestito da Aria. Prenotazioni mai arrivate a centinaia di persone che, invece, erano attese dai sanitari nei vari centri. E così si è dovuti ricorrere alle telefonate dell’ultimo minuto per convocare altri candidati al vaccino anti Covid, per non sprecare le dosi e soprattutto la giornata di vaccinazioni. Alla fine si è potuto vaccinare, ma inevitabili sono fioccate le polemiche.

In provincia di Bergamo, di nuovo, l’hub vaccinale del centro commerciale di Antegnate venerdì aveva registrato un afflusso superiore alle attese, obbligando a lunghe code i 1.190 utenti, quasi il doppio di quelli previsti (650): in fila fin dal primo mattino, al punto che, per gestire il flusso eccezionale, è dovuta intervenire la Protezione civile. Gran parte degli anziani giunti ad Antegnate avrebbero dovuto essere vaccinati a Chiuduno, ma il sistema di smistamento regionale ha creato il caos: da una parte il vuoto, dall’altra il pienone.

 

leggi anche
  • La denuncia
    Antegnate, i sindacati: “Tutto pronto per mille dosi di vaccino, ma mancano i cittadini”
    vaccini antegnate
  • Il punto a bergamo
    Giupponi, Ats, ai sindaci: “Scusate i disservizi, vaccinato il 25% degli over 80 che hanno aderito”
    Massimo Giupponi Ats
  • Lunedì mattina
    Fontana cambia i vertici di Aria, dopo il caos vaccini del weekend
    Attilio Fontana a Bergamo
  • L'annuncio
    Fontana: “Ho chiesto al cda di Aria un passo indietro, se no azzererò i vertici”
    Fontana
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it