Sci alpino, Petra Vhlova vince la Coppa del Mondo femminile - BergamoNews
A lenzerheide

Sci alpino, Petra Vhlova vince la Coppa del Mondo femminile

La slovacca allenata dal selvinese Livio Magoni ha chiuso l'ultimo slalom della stagione in sesta posizione, conquistando i punti necessari per aggiudicarsi la sfera di cristallo

La Coppa del Mondo di sci alpino parla per la prima volta nella sua storia slovacco.

Petra Vhlova si è infatti aggiudicata la classifica generale femminile completando un’annata dominata dall’inizio alla fine.

La 25enne di Liptovsky Mikulas, allenata dal selvinese Livio Magoni, ha infatti chiuso lo slalom speciale di Lenzerheide in sesta posizione ottenendo i punti necessari per vincere aritmeticamente l’ambito trofeo.

Nonostante la mancata affermazione nella coppa di specialità, la giovane slovacca ha saputo consolarsi con l’affermazione finale complice la cancellazione delle prove veloci che le ha consentito di creare un solco incolmabile sull’assente Lara Gut-Behrami.

In grado di costruire il proprio successo fra i pali stretti, Vhlova deve molto agli insegnamenti del coach seriano che, passo dopo passo, le ha permesso di diventare competitiva in discesa libera e supergigante e di render più difficile la rincorsa delle avversarie.

La pressione si è comunque fatta sentire sulla vice-campionessa iridata che ha commesso subito un errore sul muro iniziale che ha compromesso in parte la propria prima manche terminata al sesto posto con 1”84 di ritardo dalla vetta.

Nella discesa decisiva Vhlova ha faticato nelle fasi iniziali, ritrovando scioltezza con il passare delle porte e potendo così liberare la potenza che la contraddistingue.

Tutto ciò non è però bastato per risalire la graduatoria e salire così sul podio capeggiato da Katharina Liensberger che si è aggiudicata la prima coppa di slalom della carriera.

Apparsa particolarmente pimpante nell’ultima fase della stagione, la 23enne austriaca ha saputo gestire il fondo non omogeneo della “Silvano Beltrametti” precedendo di 1″24 l’americana Mikaela Shiffrin e 1″95 la padrona di casa Michelle Gisin.

In casa Italia ultima gara per Irene Curtoni che sulle nevi elvetiche  ha annunciato il proprio ritiro dalle competizioni agonistiche.

La 35enne valtellinese non è riuscita a completare la prova a causa di un’inforcata a poche porte del traguardo, un errore che non ha pesato sull’umore dell’azzurra che è stata prontamente festeggiata dalle compagne di squadra.

Fuori dalla zona punti invece Federica Brignone e Sophie Mathiou che hanno concluso le proprie fatiche rispettivamente con il diciassettesimo e il diciannovesimo tempo complessivo.

Il sipario sulla Coppa del Mondo si abbasserà ora nella mattinata di domenica 21 marzo quando è in programma uno slalom gigante che potrebbe veder nuovamente protagonista Marta Bassino, alla ricerca della quinta affermazione stagionale.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it