Quantcast
Si accorciano i tempi di recupero per Sofia Goggia: "Servirebbero altre 3-4 settimane" - BergamoNews
Sci

Si accorciano i tempi di recupero per Sofia Goggia: “Servirebbero altre 3-4 settimane”

La 28enne orobica proverà ad accelerare ulteriormente il percorso di ripresa in vista dell'ultima discesa libera stagionale, in programma a Lenzerheide il prossimo 17 marzo

Vedere Sofia Goggia al via delle finali di Lenzerheide rimarrà probabilmente soltanto una suggestione, nulla toglie però che il sogno possa trasformarsi in realtà.

Complice la determinazione che la contraddistingue, la 28enne bergamasca sta infatti bruciando i tempi di recupero avvicinandosi alla guarigione.

A distanza di trentasette giorni dall’infortunio al piatto tibiale del ginocchio destro, la campionessa olimpica sta proseguendo il proprio percorso di riabilitazione lavorando proficuamente in palestra fra Mantova e Verona e ottenendo riscontri particolarmente positivi.

A confermarlo sono stati il preparatore Roberto Galli e il fisioterapista Matteo Benedini che da anni seguono la fuoriclasse tricolore.

“I risultati degli ultimi test sono stati nettamente superiori alle aspettative e sicuramente grazie alla determinazione e alla tenacia di Sofia. Ho visto pochi atleti che si impegnano così tanto nelle sedute – ha sottolineato Galli sulle pagine della “Gazzetta di Mantova” -. Abbiamo cercato di preservare la forza utilizzando sistemi che consentono esercizi efficaci, ma con strategie in assenza di carico. Poi, appena è stato possibile il carico parziale, abbiamo incrementato il lavoro muscolare con esercizi di intensità crescente”.

Se le terapie stanno consentendo alla finanziera orobica di accelerare il percorso di ripresa, quest’ultime potrebbero non esser sufficienti per rivederla al via dell’ultima discesa libera della stagione,  in programma il prossimo 17 marzo.

“Ci vorrebbero altre 3-4 settimane per ottenere un recupero fisico ottimale” ha sottolineato Galli.

La speranza di compiere un vero e proprio miracolo sportivo rimane tuttavia ancora vivo, anche se molto dipenderà dall’esito della prossima visita di controllo.

Tenendo in considerazione l’ampio vantaggio accumulato sulle avversarie, Sofia Goggia potrebbe comunque conquistare la seconsa coppa di cristallo della carriera e chiudere così una stagione da record.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Moioli Goggia
Snowboard cross
Mondiali, la gioia di Michela Moioli: “Dedico questa medaglia a Sofia Goggia”
Sofia Goggia - Crans Montana 2021
Sci alpino
Mattarella telefona a Sofia Goggia: “Un grande piacere, mi serve tanto coraggio”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI