Sci, le Fiamme Gialle celebrano la Giornata Internazionale della donna con Sofia Goggia - BergamoNews
La cerimonia

Sci, le Fiamme Gialle celebrano la Giornata Internazionale della donna con Sofia Goggia

La 28enne orobica è stata premiata dal campione iridato juniores Giovanni Franzoni

“Nec recisa recedit”. E’ questo il motto araldico della Guardia di Finanza, una frase che Sofia Goggia ha fatto propria e ha saputo applicarla nei momenti più difficili della sua tormentata carriera.

In grado di rialzarsi dopo ogni incidente, la 28enne orobica è diventata il simbolo delle Fiamme Gialle che, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, ha deciso di celebrare il ventesimo anniversario dall’ingresso della prima atleta nel contingente gialloverde.

Concentrata sul recupero dall’infortunio al piatto tibiale del ginocchio destro rimediato a Garmisch-Parterkirchen, la fuoriclasse orobica ha partecipato alle celebrazioni svoltesi al Comando Provinciale di Verona ricevendo in dono una penna dal campione iridato juniores Giovanni Franzoni.

In attesa di avere ulteriori novità dalla prossima visita di controllo, la campionessa olimpica proseguirà il proprio lavoro fisioterapico con la speranza di tornare in gara per le finali di Lenzerheide e conquistare la Coppa del Mondo di discesa libera.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it