Mondiali Juniores: l'Austria domina il supergigante femmile, sesto posto per Ilaria Ghisalberti - BergamoNews
Sci alpino

Mondiali Juniores: l’Austria domina il supergigante femmile, sesto posto per Ilaria Ghisalberti

La 20enne di Zogno ha tagliato il traguardo di Bansko con 1"03 di ritardo dall'austriaca Lena Wechner

Si apre con un dominio completo dell’Austria la seconda fase dei Mondiali Juniores di sci in corso a Bansko.

La nazionale alpina ha infatti occupato tutti e tre i posti del supergigante femminile cogliendo il titolo iridato con Lena Wechner.

Alla ricerca ancora del primo podio in Coppa Europa, la 20enne austriaca ha sfruttato al meglio un tracciato caratterizzato dalle maglie particolarmente strette per la specialità fermando il cronometro in 53″32.

Alle sue spalle le più quotate connazionali Magdalena Kappaurer e Magdalena Egger che si sono dovute accontentare rispettivamente della medaglia d’argento e di quella di bronzo.

In casa Italia ottima prestazione per Ilaria Ghisalberti che ha battezzato il proprio esordio iridato con il sesto posto conclusivo.

Nonostante il pettorale 1 e il forte vento presente nella località bulgara, la 20enne di Zogno ha saputo ridurre al minimo gli errori terminando la propria prova con 1”03 di ritardo, accumulato per gran parte nell’ultimo tratto.

Sorretta da un’ottima condizione fisica, la giovane brembana tornerà in pista nella mattinata di martedì 9 marzo dove avrà modo di giocarsi le proprie carte in slalom gigante.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it