Quantcast
Coppa Italia, a Schilpario piazza d'onore per Martina Bellini nella 10 chilometri in tecnica classica - BergamoNews
Sci di fondo

Coppa Italia, a Schilpario piazza d’onore per Martina Bellini nella 10 chilometri in tecnica classica

La 22enne di Clusone ha chiuso la prova a inseguimento alle spalle della compagna di squadra Ilenia Defrancesco

Si è chiusa con un secondo posto incoraggiante la tappa scalvina di Coppa Italia Senior per Martina Bellini.

Dopo una stagione travagliata, la 22enne di Clusone ha ritrovato confidenza nei propri mezzi sulle nevi di Schilpario terminando in seconda posizione nella 10 chilometri in tecnica classica.

Terza nell’individuale, la portacolori dell’Esercito ha recuperato subito il distacco che la separava da Stefania Corradini (Sottozero Nordic Team) distanziandola nel corso dell’ultimo giro.

Nonostante lo sforzo, la giovane seriana ha perso ulteriore tempo dalla compagna di squadra Ilenia Defrancesco che ha completato il week-end con una doppietta.

Buon quinto posto per la padrona di casa Valentina Maj (Carabinieri) che ha terminato le proprie fatiche con poco più di un minuto di ritardo dal podio, mentre Michaela Patscheider e Maria Eugenia Boccardi (Under Up Ski Team) hanno completato la top ten.

Fra gli uomini assolo per Dietmar Nöckler che ha riscattato prontamente la debacle del giorno precedente aggiudicandosi la 15 chilometri maschile.

Costretto a saltare la 50 chilometri mondiale a causa delle diverse positività al Covid emerse nella Nazionale Italiana di sci nordico, l’alfiere delle Fiamme Oro Moena ha ben presto recuperato tutto lo svantaggio previsto in partenza.

In grado di effettuare il sorpasso ai danni di Paolo Fanton, l’altoatesino ha tagliato il traguardo con venti secondi di vantaggio sul carabiniere di Tesero e di 1’21” su Martin Coradazzi (Esercito).

Fra i civili da segnalare la settima piazza di Luca Compagnoni (Under Up Ski Team) che ha preceduto il collega Davide Mazzocchi.

Bergamaschi protagonisti anche nell’ultima giornata dei Campionati Italiani Under 14 che ha segnato il dominio del Comitato Alpi Centrali in staffetta.

Silvia Santus, Carlo Bettini e Stefano Epis hanno trainato il quartetto composto guidato da Stella Giacomelli battendo così i rappresentanti del Veneto e del Trentino.

La tre giorni in terra orobica ha quindi riscontrato grande soddisfazione fra tecnici e appassionati che ora puntano a poter rivivere l’emozioni delle gare internazionali.

“E’ stato un Bellissimo evento firmato Cancro Primo Aiuto in collaborazione con lo Sci Club Schilpario. La speranza è che possa essere solo l’inizio per una gara stabile di questo livello nella bergamasca – ha spiegato Omar Galli, team manager di Oltre CPA, a cui fanno eco le parole del presidente dello sci club scalvino Andrea Giudici -. Il bilancio è più che positivo. Gli atleti sono rimasti soddisfatti della pista e questo è importante. L’obiettivo è quello di migliorarsi sempre, cercando magari di riportare anche la Coppa Europa a Schilpario”.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it