Bergamo Smart City in cerca di progetti innovativi da finanziare - BergamoNews
Come partecipare

Bergamo Smart City in cerca di progetti innovativi da finanziare

Il nuovo bando di Crowdfunding Civico 2021: aperte le domande per progetti di innovazione culturale e sociale

Si apre il nuovo bando di Crowdfunding Civico promosso dall’Associazione Bergamo Smart City and Community e presentato dall’assessore all’innovazione Giacomo Angeloni e da Rodolfo Pinto di Bergamo Smart City.

Si tratta della seconda edizione fortemente voluta dopo il successo della prima sperimentazione, avvenuta nel 2019, e che ha visto finanziare 5 progetti di innovazione sociale ed inclusione, riparte con le stesse dichiarate finalità (permettere ad associazioni, enti e soggetti del territorio di realizzare progetti di innovazione) il crowdfunding civico di Bergamo.

“Nell’ultima edizione c’era stata un’importante risposta ed erano state presentate idee nuove, belle e molto diverse tra di loro, accomunate però dall’idea di come la tecnologia possa aiutare la vita sociale. Speriamo che anche quest’anno ci sia sempre la stessa adesione anche grazie al maggiore finanziamento che abbiamo”, spiega l’assessore Angeloni.

Lo scopo del progetto è quello della costruzione di beni pubblici in forma allargata e partecipata. Gli enti del territorio potranno presentare proposte progettuali, che verranno vagliate da un’apposita commissione e poi presentate sulla piattaforma di crowdfunding Kendoo, partner dell’iniziativa.

A seguito della pandemia che ha imposto uno stand by dell’iniziativa del crowdfunding civico nel 2020 e proprio alla luce della necessità di ripresa delle iniziative di innovazione urbana, Bergamo Smart City and Community vuole rilanciare, dandogli ancora maggiore rilevanza, l’iniziativa del Crowdfunding civico nel 2021, come strumento di sviluppo partecipato per iniziative di utilità sociale e culturale che abbiano al centro la tecnologia e l’innovazione.

“Rispetto alla scorsa edizione ci sono importanti novità: il bando, infatti, è esteso a tutti gli enti del territorio attivi da almeno due anni, a differenza del bando precedente che era rivolto ad onlus e no profit. In più, questa volta siamo alla ricerca di progetti di innovazione culturale e sociale, più che di innovazione strettamente tecnologica”, ha sottolineato Pinto.

Qui potranno, per tutta la durata della campagna, ricevere donazioni dalla cittadinanza realizzando, intorno al proprio progetto, partecipazione e consenso. Una volta raggiunto il 60% dell’obiettivo di raccolta, l’Associazione Bergamo Smart City interverrà con un contributo a coprire il restante 40%, facendo da fattore moltiplicatore per i progetti di effettivo interesse della cittadinanza.

Per questa seconda edizione del crowdfunding civico Bergamo Smart City stanzia una dotazione complessiva di 45mila€ (5mila€ in più rispetto all’edizione 2018-2019) grazie ai contributi di Fondazione Homo, BOF, Fondazione MIA, Fondazione Credito Bergamasco e, infine, del Comune di Bergamo, quest’ultimo attraverso un bando finanziato da Regione Lombardia.

Ecco gli enti che si sono aggiudicati il bando nella prima edizione:

Associazione MAITE: realizzazione aula studio multimediale nell’Ex Carcere di Sant’Agata

Spazio Autismo: realizzazione software per la didattica musicale dei ragazzi affetti da autismo

Dinamico Onlus: realizzazione spazio domotico per insegnare a ragazzi disabili come muoversi nello spazio domestico attraverso il gioco

Namastè: realizzazione servizio “dispensa sociale” per distribuire cibo a persone e associazioni in stato di bisogno con l’utilizzo di mezzi elettrici ed inserendo ragazzi disabili nel mondo del lavoro

Liceo Scientifico Lussana: realizzazione di un auditorium multimediale ed accessibile aperto alla cittadinanza e agli studenti

Tutte le informazioni e le modalità per aderire al bando di Crowdfunding Civico disponibili QUI

leggi anche
  • Bergamo
    Al via la raccolta fondi civica: in cerca di donazioni per progetti di Maite e Spazio Autismo
  • Gli ultimi giorni dell’umanità
    Enrico Ghezzi, da Lovere al cinema: crowdfunding per il film del padre di Blob
  • L'accordo
    Immobiliare Percassi punta sul crowdfunding, partnership con Concrete
  • L'iniziativa
    Al via la campagna di crowdfunding a sostegno del Festival Orlando
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it