Quantcast
Uccise e bruciò la moglie dell’ex amante: confermati i 30 anni a Chiara Alessandri - BergamoNews
A gorlago

Uccise e bruciò la moglie dell’ex amante: confermati i 30 anni a Chiara Alessandri

In Appello tolto solo l'applicazione della misura della sorveglianza speciale una volta espiata la pena

La Corte d’appello di Brescia ha confermato la condanna a 30 anni nei confronti di Chiara Alessandri, la donna che il 17 gennaio 2018 uccise tra Gorlago (Bergamo) e Erbusco (Brescia) Stefania Crotti, la moglie dell’ex amante.

Prima colpi la vittima nel garage della sua abitazione nella Bergamasca e poi abbandonò la vittima nelle campagne bresciane dandole fuoco quando ancora non era morta.

I giudici bresciani, rispetto al primo grado, hanno tolto l’applicazione della misura della sorveglianza speciale una volta espiata la pena.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
omicidio di Gorlago
Le motivazioni
Gorlago, uccise la moglie dell’ex amante con “un piano diabolico e feroce”
omicidio di Gorlago
La lettera alla madre
Omicidio di Gorlago, Chiara dopo la condanna: “Non sono degna di vivere”
delitto gorlago
In primo grado
Gorlago, uccise e bruciò la moglie dell’ex amante: 30 anni a Chiara Alessandri
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI