Spaccata nella notte in via XX Settembre in un negozio Wind - BergamoNews
Bergamo

Spaccata nella notte in via XX Settembre in un negozio Wind fotogallery

L'obiettivo erano gli smartphone e i tablet esposti nella vetrina del locale

L’obiettivo erano gli smartphone e i tablet esposti in vetrina, ma i malviventi che nella notte tra giovedì 4 e venerdì 5 marzo hanno cercato di entrare nel negozio della Wind di via XX Settembre non hanno avuto grande fortuna.

Secondo una prima ricostruzione, fatta dagli uomini della polizia che stanno lavorando al caso, sembra che i criminali abbiano cercato di sfondare la vetrina del locale che si affaccia su passaggio Limonta – che collega via XX a via Tiraboschi – con dei sassi recuperati per strada.

All’appello sembra manchi solo uno smartwatch, mentre una telecamera di sicurezza sarebbe stata rotta dalle persone che hanno provato a entrare nel negozio.

Sempre nella notte tra giovedì e venerdì c’è stato un altro tentativo di furto, a poche centinaia di metri dal punto vendita della Wind. Questa volta a finire nel mirino dei malviventi è stato il negozio Il telefonino & oltre di viale Papa Giovanni XXIII, nei pressi della chiesa delle Grazie. Anche qui i malviventi – forse gli stessi – hanno provato a sfondare la vetrina ma senza successo.

Più informazioni
leggi anche
  • La partnership
    Allegrini scende in campo e veste i colori del Monza
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it