Massima allerta a Boltiere per il Coronavirus - BergamoNews
Il comune informa

Massima allerta a Boltiere per il Coronavirus

Nuova ordinanza del presidente Fontana per fronteggiare la terza ondata

Nella giornata di ieri il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana emanando l’ordinanza numero 714 ha stabilito il passaggio di tutta la regione in zona arancione rafforzato. Tale ordinanza è valida da oggi 5 marzo fino a domenica 14 marzo.

Con la zona arancione rafforzato, le scuole a partire dall’infanzia, sospendono la loro attività in presenza. Potranno garantire la loro attività solamente attraverso la didattica a distanza. Restano invece aperti gli asili nido.

Oltre alla sospensione delle attività didattiche, con il passaggio alla nuova zona, non è più consentito recarsi presso le proprie abitazioni diverse da quella principale, le cosiddette seconde case.

Nelle attività al dettaglio sarà possibile l’accesso ad un solo membro per nucleo famigliare, al fine di limitare al massimo la concentrazione di persone.

Non è consentito, poi, l’utilizzo di aree attrezzate per gioco e sport all’interno di parchi e giardini pubblici.

Infine, per il Comune di Boltiere, il Sindaco Osvaldo Palazzini attraverso un’ordinanza Sindacale ha sospeso le attività sportive di tutte le strutture del paese. Misura valida per competizioni ed allenamenti di  tutti gli atleti, anche individuali. Decisione presa di concerto e con il supporto di tutte le associazioni sportive boltieresi.

Sempre il Sindaco Osvaldo Palazzini raccomanda a tutta la popolazione di rispettare pedissequamente le normative in corso per fronteggiare la pandemia. In modo particolare è necessario che i ragazzi prestino grande attenzione. Si invitano gli stessi genitori ad agire su di loro per il rispetto di tutte le regole di sicurezza. Lo stesso appello viene fatto a tutti gli esercizi pubblici, ai bar, affinchè l’attività di asporto non si traduca in uno stazionamento costante al di fuori dei locali.

 

ARTICOLO A CURA DEL COMUNE DI BOLTIERE

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it