Quantcast
Sicurezza stradale, finanziati 5 Comuni in Bergamasca: "Ma servono altre risorse" - BergamoNews
Paolo franco

Sicurezza stradale, finanziati 5 Comuni in Bergamasca: “Ma servono altre risorse”

Il Consigliere regionale: "Numerosi progetti presentati dai comuni della nostra provincia sono stati ammessi, ma non finanziati per esaurimento delle risorse"

Regione Lombardia ha emesso la graduatoria degli interventi che hanno partecipato al bando per la riduzione dell’incidentalità stradale. In provincia di Bergamo sono stati finanziati 5 comuni, per un importo totale del contributo pari a 230 mila euro.

I Comuni che hanno avuto accesso al finanziamento sono Luzzana (40 mila euro), Dalmine (60 mila euro), Morengo (40 mila euro), Spinone al Lago (40 mila euro) e Ciserano (50 mila euro).

“Numerosi progetti presentati dai comuni della nostra provincia sono stati ammessi, ma non finanziati per esaurimento delle risorse – commenta Paolo Franco, consigliere regionale -. La partecipazione al bando è stata altissima, tuttavia credo che sia oggi più che mai fondamentale sostenere i comuni che hanno presentato un progetto valido vedendosi purtroppo esclusi. Per questo chiederò un’integrazione all’impegno di spesa, così da permettere un finanziamento alle altre opere meritevoli”

leggi anche
donne al lavoro Foto di Annie Spratt su Unsplash
L'intervento
La pandemia è soprattutto donna, un altro 8 marzo con il virus
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it