Gianni Dalla Bernardina confermato presidente degli Agromeccanici - BergamoNews
A cura di

Confai Bergamo

L'incarico

Gianni Dalla Bernardina confermato presidente degli Agromeccanici

Bolis: “È per tutti noi uno stimolo a continuare con rinnovato vigore una serie di battaglie sindacali a beneficio del mondo agromeccanico e agricolo”

Gianni Dalla Bernardina è stato rieletto presidente di Cai (Confederazione Agromeccanici e Agricoltori Italiani) in rappresentanza di un settore che riunisce complessivamente 18.000 aziende, per un fatturato di circa 4,5 miliardi di euro (fonte: Crea-Mipaaf). L’imprenditore veronese resterà in carica fino al 2024.

“Nell’ambizioso disegno del Green Deal europeo e delle strategie Farm to Fork e Biodiversity – ha detto Dalla Bernardina nel corso dell’assemblea annuale che ne ha deciso la rielezione – l’agricoltura di domani sarà sempre più multifunzionale, con un minore numero di imprese attive, ma fortemente specializzate e integrate, chiamate a garantire produzioni adeguate in quantità e qualità non soltanto in ambito locale, bensí con uno sguardo al mondo intero”.

“Allo stesso tempo – ha proseguito – il settore primario è chiamato a interpretare un nuovo modello di sviluppo, fondato sulla tecnologia più che sull’ideologia, senza favoritismi né arbitrarie esclusioni. Il mancato coinvolgimento del contoterzismo agricolo non porterà ad un’agricoltura più verde. Un recente studio dell’Università di Milano ha chiarito infatti che il ricorso all’impresa agromeccanica può ridurre l’impatto ambientale di oltre il 50% rispetto alla gestione in proprio”.

“La riconferma di Gianni Dalla Bernardina è per tutti noi uno stimolo a continuare con rinnovato vigore una serie di battaglie sindacali a beneficio del mondo agromeccanico e agricolo – ha commentato Leonardo Bolis, presidente bergamasco e lombardo di Confai -. In particolare, in vista della prossima programmazione della politica agricola europea, sarà fondamentale che le istituzioni riconoscano a pieno titolo il ruolo del contoterzismo agrario, che rappresenta il vero motore dell’agricoltura moderna”.

“Al presidente Dalla Bernardina formuliamo i migliori auspici per questo nuovo mandato denso di grandi responsabilità – ha aggiunto il direttore di Confai Bergamo, Enzo Cattaneo -. Esprimiamo nel contempo una grande soddisfazione per la presenza, tra i membri effettivi del collegio dei revisori dei conti, del nostro vice direttore provinciale Marco Perletti, al quale anche la nostra associazione nazionale ha inteso tributare il giusto riconoscimento per le sue innegabili doti professionali”.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it