Parzanica isolata, il personale medico arriva in elicottero: vaccino per 40 over 80 - BergamoNews
Martedì mattina

Parzanica isolata, il personale medico arriva in elicottero: vaccino per 40 over 80 video

Martedì mattina il direttore sanitario dell'Asst Bergamo Gabriele Perotti, l'infettivologo Enrico Bombana e le infermiere Raffaella Lubrini e Alessia Lo Duca hanno raggiunto il paese per le vaccinazioni.

Una frana, che nei giorni scorsi ha isolato il piccolo paese di Parzanica, non ha impedito che i 40 abitanti over 80enni venissero sottoposti alla vaccinazione anti-Covid.

Martedì mattina, infatti, l’ASST Bergamo Est e l’ATS di Bergamo, in collaborazione con il medico di cure primarie dottor Bernardo Fusini, con il supporto della Protezione civile della Regione Lombardia, hanno provveduto a garantire le vaccinazioni effettuate con vaccino Moderna.

A bordo di un elicottero della Protezione civile, il direttore sanitario, Gabriele Perotti, l’infettivologo Enrico Bombana e le infermiere Raffaella Lubrini e Alessia Lo Duca hanno raggiunto Parzanica dopo essere decollati da Bergamo.

L’intervento si è reso possibile anche grazie all’impegno del sindaco di Parzanica, Battista Cristinelli, e di Alberto Maffi, sindaco di Gandosso e presidente dell’Assemblea dei sindaci dell’ambito Territoriale Monte Bronzone-Basso Sebino.

leggi anche
  • Il via libera
    Vaccini al personale scolastico: si parte l’8 marzo; a Bergamo 119 classi in quarantena
  • I dati di martedì 2 marzo
    Covid: altri 146 positivi a Bergamo, 844 a Brescia. In Lombardia 55 decessi
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it