Le Acli di Bergamo: "Preghiera del venerdì e digiuno per sostenere il viaggio del Papa in Iraq" - BergamoNews
La proposta

Le Acli di Bergamo: “Preghiera del venerdì e digiuno per sostenere il viaggio del Papa in Iraq”

"Uno dei viaggi più complicati - spiega Daniele Rocchetti - non solo per la situazione d’emergenza globale legata alla pandemia ma per la complessità socio-politica di un Paese frantumato da una lunga guerra e per la condizione della comunità cristiana caldea

“Digiuno e preghiera per accompagnare la visita del Papa Francesco con i fedeli in Iraq”. È questa la proposta delle Acli di Bergamo per venerdì 5 marzo, giorno in cui il pontefice partirà per Baghdad per visitare la tormentata terra irachena.

“Papa Francesco inizia uno dei viaggi più complicati – spiega Daniele Rocchetti, presidente delle Acli di Bergamo – non solo per la situazione d’emergenza globale legata alla pandemia ma soprattutto per la complessità socio-politica di un Paese frantumato da una lunga guerra e per la condizione tragica della comunità cristiana caldea, la cui presenza in Iraq è ormai ridotta al lumicino”.

Un viaggio al cuore di una Chiesa crocefissa che vedrà papa Francesco impegnato in alcune tappe di grande valore simbolico: la sosta a Ninive e a Qaraqosh dove i cristiani sono stati costretti dall’Isis a fuggire lasciando ogni cosa; l’incontro interreligioso presso la piana di Ur, da dove partì Abramo, padre delle fedi monoteiste; la preghiera di suffragio per le vittime della guerra a Mosul.

“Tra le diverse autorità che il Papa incontrerà ci sarà il patriarca di Babilonia dei Caldei, il cardinal Louis Raphael Sako, ospite nel 2011 di Molte Fedi sotto lo stesso cielo con ‘Al cuore di una Chiesa antica. Echi dall’Iraq crocefisso’. In quell’occasione l’attuale Patriarca raccontò in un Tempio Votivo gremito l’ostinata speranza che alimentava la fede dei pochi cristiani rimasti in una terra martoriata dal predominio e dall’espansione dell’Isis. Proprio per questo come Acli di Bergamo abbiamo deciso, durante la consueta preghiera del lavoratore del venerdì dalle 13.30 alle 14,00 alla Chiesa delle Grazie in centro città, di intensificare il nostro sostegno a questa tappa di Papa Francesco nel Medioriente proponendo anche il digiuno”.

leggi anche
  • Venti di guerra
    Tensione altissima in Medio Oriente: missili iraniani contro due basi Usa in Iraq
  • Bergamo
    La Chiesa in Iraq, incontro con l’arcivescovo Sako
  • L'intervista
    Diego, eroe bergamasco di Medici senza frontiere: “Salvando bimbi in Iraq supero la paura”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it