Incendio in un capannone industriale a Ponte San Pietro - BergamoNews
Nella notte

Incendio in un capannone industriale a Ponte San Pietro

Le fiamme hanno distrutto un macchinario industriale di un'azienda in via Guglielmo Marconi a Ponte San Pietro.

I Vigili del fuoco del distaccamento di Dalmine e i volontari del distaccamento di Madone sono intervenuti, nella notte tra lunedì 1° marzo e martedì 2 marzo verso le 2, per domare un incendio ai macchinari all’interno di un capannone industriale.

Le fiamme hanno distrutto un macchinario industriale di un’azienda in via Guglielmo Marconi a Ponte San Pietro. I dipendenti hanno chiamato i soccorsi in tempo prima che le fiamme potessero coinvolgere altri settori. Nessuno è rimasto ferito. I vigili del fuoco, spente le fiamme, hanno bonificato l’area compromessa.

leggi anche
  • I programmi
    Al via Sanremo, tra gli ospiti Diodato e Loredana Berté: la tv del 2 marzo
    amadeus e fiorello
  • Quarto trimestre 2020
    Commercio non alimentare: annus horribilis con perdite superiori al 15%
    commercio - grande distribuzione Foto di Markus Spiske su Unsplash
  • Consercenti
    Terzi: “Commercianti senza ristori da oltre 60 giorni, ripresa al palo”
    Alessandra Baggi rileva un negozio di alimentari
  • A bergamo
    Furto di sigarette e Gratta e vinci in edicola: 19enne arrestato dopo inseguimento
    furto edicola
  • L'intervista
    Anticorpi monoclonali, Benigni: “Ecco cosa sono, come funzionano e quando sono utili”
    Ariela Benigni
  • Il geologo casagli
    Frana di Tavernola, l’esperto dopo il sopralluogo: “Situazione sotto controllo”
    Frana a Tavernola Bergamasca
  • Le reazioni
    Conte guiderà il M5s, il bergamasco Devis Dori: “Con lui grande riorganizzazione”
    Conte Dori
  • L'operazione
    Derubava anziani sui bus a Bolzano: 52enne arrestato a Ponte San Pietro
    polizia squadra mobile
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it