Sci alpino

Coppa Europa, nono posto per Roberta Midali nel gigante di Livigno

La 26enne di Branzi ha tagliato il traguardo valtellinese con otto decimi di ritardo dalla norvegese Marte Monsen

La corsa alla Coppa Europa appare sempre più ardua per Roberta Midali.

La 26enne di Branzi non è riuscita a sfruttare al meglio il week-end in Valtellina terminando il secondo gigante di Livigno in nona posizione.

Reduce dal ventesimo posto della giornata precedente, la portacolori dell’Esercito ha saputo difendersi nella prima manche tagliando il traguardo con 64 centesimi dalla norvegese Marte Monsen.

Nonostante i tentativi di recupero, la giovane orobica è riuscita a migliorarsi soltanto di una posizione terminando le proprie fatiche con otto decimi di ritardo dalla scandinava.

Discorso diverso per Ilaria Ghisalberti che sulle nevi lombarde è apparsa in particolare crescita chiudendo entrambe le prove fra le migliori venti a livello continentale.

Capace di guadagnare cinque posizioni rispetto alla discesa precedente, la 20enne di Zogno ha colto la diciottesima piazza finale sfiorando il miglior risultato in carriera.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI