Quantcast
Ospedale di Bergamo, crescono i contagi: "Situazione, per ora, sotto controllo" - BergamoNews
Il direttore sanitario

Ospedale di Bergamo, crescono i contagi: “Situazione, per ora, sotto controllo”

Fabio Pezzoli: "Al Pronto soccorso abbiamo dieci persone per sospetto Covid in attesa di valutazione ed eventuale ricovero, tutte della provincia di Bergamo. Fino alla settimana scorsa contavamo due persone alla settimana"

Si legge preoccupazione nelle parole che il direttore sanitario dell’ospedale Papa Govanni di Bergamo,  Fabio Pezzoli, rilascia all’agenzia di stampa Adn Kronos: “Al Pronto soccorso abbiamo dieci persone per sospetto Covid in attesa di valutazione ed eventuale ricovero, tutte della provincia di Bergamo. Fino alla settimana scorsa contavamo due persone alla settimana dalla Bergamasca. Vedendo quello che c’è oggi in Pronto soccorso sembrerebbe che le cose stiano cambiando. È un segnale che fa pensare”.

I numeri: 24 pazienti Covid ricoverati in Terapia intensiva, di questi quattro arrivano dalla provincia di Brescia, mentre 50 sono i posti letto ordinari per acuti occupati.  “Al momento su quattro livelli di emergenza noi siamo al secondo, proiettati verso il terzo”.

Il direttore dice che per ora all’ospedale cittadino “la situazione è sotto controllo. I posti letto occupati in Terapia intensiva da pazienti Covid sono circa il 30% del totale disponibile e siamo pronti a occuparci di qualsiasi evenienza: abbiamo predisposto un piano di incremento dei posti letto Covid, andando ovviamente a trasformare i letti ordinari. Certo questo significherebbe bloccare l’attività ordinaria, come abbiamo già fatto due volte lo scorso annola struttura ha pronto il piano di emergenza nel caso in cui la situazione dovesse peggiorare”.

Circa la tipologia del virus, le varianti rappresentano circa il 10% dei malati nell’ospedale di Bergamo e l’età dei ricoverati è “leggermente più bassa rispetto a quanto abbiamo visto a marzo dello scorso anno, quando colpiva gli over 75. Ora siamo fra i 55 e i 65 anni. Giovani per ora non ne abbiamo visti, anche se i numeri finora sono contenuti”.

leggi anche
coronavirus
Con brescia e monza
Varianti Covid, studio matematico annuncia: Bergamo tra le realtà più a rischio
Vaccino Covid
Il dibatto
Vaccinazioni in fabbrica? Anche a Bergamo Confindustria le propone; dai sindacati un sì, con riserva
Maria Cristina Rota
La rivelazione
“Zona rossa in Val Seriana? Scelta politica: potevano farla Comuni, Regione e Governo”
dati 25 febbraio 2021
I dati
Covid, in Lombardia 51.473 tamponi e 4.243 positivi: 329 a Bergamo
Bergamo, primo giorno del nuovo lockdown
I numeri di sabato 6 marzo
Continua l’ascesa dei contagi in Lombardia: a Bergamo 394 nuovi positivi
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it