Esce per il pasto del Comune e non riesce a tornare a casa: anziana aiutata dalla Polizia - BergamoNews
In borgo palazzo

Esce per il pasto del Comune e non riesce a tornare a casa: anziana aiutata dalla Polizia

Gli agenti l'hanno riaccompagnata e, dopo averle preparato una bevanda calda, l’hanno affidata alla nuora

Sono quasi le 6 di giovedì 25 febbraio quando alla sala operativa della Questura di Bergamo arriva la segnalazione di una persona anziana, in apparente difficoltà, seduta fuori da un negozio di Via Borgo Palazzo.

Passano pochi minuti, sul posto arriva una volante e trova la signora, classe 1932 che, un po’ disorientata, racconta di essere uscita poco prima per ritirare il pasto offerto dal Comune, ma di aver difficoltà a rientrare da sola a casa a causa di un problema alle gambe.

Gli agenti, offerto il loro aiuto, hanno riaccompagnato la donna nella sua abitazione e, dopo averle preparato una bevanda calda, l’hanno affidata alla nuora nel frattempo rintracciata.

Più informazioni
leggi anche
  • I controlli
    Bergamo, spaccio agli studenti: Polizia in stazione, 3 persone in Questura
  • Bergamo
    La Polizia locale nei quartieri con l’unità mobile: “Si parte da Boccaleone”
  • Bergamo
    Non si ferma all’alt e investe col motorino agente di Polizia Locale: fermato 36enne
  • A bergamo
    Furto di sigarette e Gratta e vinci in edicola: 19enne arrestato dopo inseguimento
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it