Mille tifosi fuori dallo stadio prima di Atalanta-Real: rischiano sanzione e Daspo - BergamoNews
Bergamo

Mille tifosi fuori dallo stadio prima di Atalanta-Real: rischiano sanzione e Daspo

Gli agenti della Digos stanno analizzando le immagini delle telecamere per identificarli. Un 32enne è rimasto ferito da un petardo

La cosa certa è che è stata una manifestazione meno partecipata rispetto a quelle viste nei giorni scorsi in altre città italiane. In ogni caso, gli uomini della Digos di Bergamo sono al lavoro per cercare di identificare i circa mille tifosi atalantini che mercoledì sera, nonostante gli appelli dell’Ats a stare a casa, si sono ritrovati fuori dal Gewiss Stadium per caricare la squadra con cori e striscioni prima della sfida di Champions contro il Real (poi persa uno a zero).

I presenti rischiano una sanzione fino a 400 euro per inottemperanza al divieto di assembramento in luoghi pubblici o aperti al pubblico. Chi poi ha acceso i petardi potrebbe essere deferito all’autorità giudiziaria per possesso di materiale esplosivo e rimediare un Daspo, il divieto di accedere alle manifestazioni sportive.

Un lavoro difficile quello degli agenti della Questura, che stanno analizzando le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona, viale Giulio Cesare, perchè le condizioni non erano le migliori per individuare chi c’era. In primis la scarsa illuminazione dovuta all’orario serale, poi le mascherine che tutti indossavano in modo rigoroso, infine i fumogeni accesi che rendono ancora meno nitidi i fotogrammi dei video.

Proprio a causa dell’esplosione di un botto, uno dei sostenitori nerazzurri, un ragazzo di 32 anni, è rimasto ferito in modo non grave a una mano. Soccorso e condotto alle Cliniche Gavazzeni per essere medicato, è stato poi identificato dalla polizia. Ironia della sorte potrebbe essere l’unico a essere sanzionato e denunciato.

Il ritrovo comunque si è svolto in una clima pacifico, a parte il 32enne senza altri feriti, e non ci sono stati danneggiamenti ai negozi della zona o alle auto in sosta.

Più informazioni
leggi anche
  • Appunti & virgole
    L’Atalanta si ferma al rosso stop: l’”aiutino” al Real rovina tutto
    Atalanta-Real Madrid
  • La sorpresa
    Arriva il Real e a Bergamo è parata di stelle: Figo e Totti si godono la città
    totti-figo
  • I numeri
    Atalanta in forma e Real incerottato: per i bookmaker nerazzurri favoriti
    Atalanta-Napoli
  • Corte costituzionale
    Calderoli, “La Consulta: Conte responsabile per mancata zona rossa in Val Seriana”
    roberto calderoli (dalla sua pagina facebook)
  • La reazione
    Assembramenti pre partita, Gori: “Déjà-vù di Atalanta-Valencia. Spero nelle sanzioni”
    Gori Atalanta assembramenti
  • In tv
    Stromberg-Sonetti, siparietto su Sky: “L’arbitro di Atalanta-Real ha fatto una bischerata”
    Sonetti Stromberg
  • Il dibatto
    Vaccinazioni in fabbrica? Anche a Bergamo Confindustria le propone; dai sindacati un sì, con riserva
    Vaccino Covid
  • Il bomber colombiano
    Atalanta, nessuna lesione per Zapata
    Zapata
  • Il mister
    Gasp avverte la Samp: “Il ko col Real? Ci darà ancora più carica per Genova”
    Gasperini
  • La presentazione
    L’Atalanta deve dimenticare il Real e non sottovalutare la Samp
    Atalanta-Napoli
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it