Altri due giorni di sciopero alla Sematic: "Iniziativa spontanea dai lavoratori" - BergamoNews
Osio sotto

Altri due giorni di sciopero alla Sematic: “Iniziativa spontanea dai lavoratori”

Venerdì mattina un nuovo incontro con l'azienda

Continua lo stato di agitazione alla Sematic di Osio Sotto, con i lavoratori che da mesi stanno lottando contro il trasferimento di parte della produzione in Ungheria. Nella mattinata di giovedì 25 febbraio un’assemblea spontanea dei lavoratori ha deciso di proclamare due giornate di sciopero (giovedì 25 e venerdì 26 febbraio) dopo che è arrivata la notizia “informale”, ma da fonte che sembra attendibile, che dai prossimi giorni l’attività produttiva di Sematic potrebbe cessare.

Venerdì mattina alle 9 è previsto un incontro urgente con l’azienda per chiarire la situazione, e alle 11 una nuova assemblea dei dipendenti.

“Lo sciopero è partito spontaneamente – commenta Claudio Ravasio, della Fiom Cgil di Bergamo – è giusto che l’azienda faccia chiarezza sul futuro di questo stabilimento, per rispetto dei lavoratori. I sindacati e i delegati chiedono che i posti di lavoro vengano preservati, ed è quello che ribadiremo domani all’incontro con la direzione. Siamo in attesa di una convocazione del tavolo di crisi aperto in sede ministeriale già previsto per la metà di febbraio, in cui si attendevano risposte da parte aziendale”.

L’ipotesi della delocalizzazione risale alla primavera del 2019, ma è diventata concreta quando il 3 settembre 2020 il gruppo Wittur, di cui l’azienda fa parte, ha annunciato di voler trasferire il 70% della produzione in Ungheria, mettendo a rischio 200 posti di lavoro). Da allora non si ferma la mobilitazione dei lavoratori.

Più informazioni
leggi anche
  • Osio sotto
    Sematic non rivede la decisione di delocalizzare, scattano due giorni di sciopero
    Sematic sciopero
  • Osio sotto
    Sematic, dopo l’audizione in Regione proclamato lo sciopero per oggi
    Sematic sciopero
  • Lavoro
    I parlamentari bergamaschi: “Interrogazione urgente per la Sematic di Osio”
    sciopero alla sematic
  • Osio sotto
    Sematic annuncia: produzione in Ungheria, a rischio posti di lavoro e scatta lo sciopero
    Generico settembre 2020
  • Corte costituzionale
    Calderoli, “La Consulta: Conte responsabile per mancata zona rossa in Val Seriana”
    roberto calderoli (dalla sua pagina facebook)
  • Il dibatto
    Vaccinazioni in fabbrica? Anche a Bergamo Confindustria le propone; dai sindacati un sì, con riserva
    Vaccino Covid
  • A fine marzo
    La temuta conferma, Sematic di Osio Sotto chiude: doccia gelata per 180 lavoratori
    Sematic
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it