Quantcast
Vaccini anti-Covid, campagna straordinaria in 15 paesi bergamaschi: ecco quali - BergamoNews
Il cordone sanitario

Vaccini anti-Covid, campagna straordinaria in 15 paesi bergamaschi: ecco quali

Le mosse di Regione Lombardia per contenere la diffusione del contagio

Regione Lombardia, a seguito dell’ordinanza n. 705 del 23 febbraio 2021, ha deciso di attuare una campagna vaccinale straordinaria per alcuni Comuni delle Ats di Bergamo e Brescia, al fine di creare le condizioni di “cordone sanitario” per contenere la diffusione del contagio.

Per la provincia di Bergamo i comuni interessati dalle vaccinazioni sono Adrara San Martino, Calcio, Castelli Calepio, Cividate al Piano, Credaro, Gandosso, Palosco, Predore, Pumenengo, Sarnico, Tavernola Bergamasca, Telgate, Torre Pallavicina, Viadanica, Villongo.

Oltre alla popolazione di età superiore agli 80 anni (nati nel 1941 e anni precedenti), per cui la campagna vaccinale è già in corso in tutta la Lombardia dal 18 febbraio, in questi 15 Comuni verrà offerta prioritariamente la vaccinazione anti-Covid anche ai cittadini di età compresa tra i 60 (nati nel 1961) e 79 anni. Si tratta di circa 13.000 persone.

Le vaccinazioni verranno somministrate nelle seguenti postazioni:

Chiuduno polo fieristico/Asst Bergamo Est: saranno potenzialmente attivabili fino a 18 linee

Antegnate centro commerciale/Asst Bergamo Ovest: saranno potenzialmente attivabili 8 linee

“I due centri vaccinali potranno eseguire circa 2.500 vaccinazioni al giorno, a partire da venerdì 26 febbraio, data in cui ci sarà anche un’accelerazione delle vaccinazioni degli over 80 – spiega Ats -. Ricordiamo che i cittadini di età superiore a 80 anni possono ancora aderire alla campagna vaccinale mediante la piattaforma regionale dedicata vaccinazionicovid.servizirl.it”.

Gli anziani non trasportabili per gravi condizioni di salute sono invitati a registrarsi attraverso il proprio medico di famiglia oppure tramite le farmacie del territorio, in modo che possa organizzarsi la vaccinazione a domicilio. Per i cittadini della fascia di età 60-79 anni dei 15 Comuni sarà attività una modalità dedicata di adesione che sarà comunicata successivamente, anche tramite il sito web di Ats Bergamo (tramite prenotavaccino.app dalle 14 di venerdì).

“Ringrazio le Asst Bergamo Est, Bergamo Ovest e Papa Giovanni XXIII per la grande collaborazione e per l’azione sinergica con Ats che ci permette di affrontare questa nuova sfida e di mettere in sicurezza una zona importante del territorio bergamasco a beneficio dell’intera Lombardia” commenta Massimo Giupponi, direttore generale dell’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo.

leggi anche
I primi vaccini al Papa Giovanni
L'annuncio
In Commissione Sanità: “Solo 9 operatori lombardi positivi al Covid post vaccino”
I primi vaccinati contro il Covid
L'annuncio
Vaccino Covid da giovedì nei Comuni bergamaschi al confine con Brescia
Ospedale da campo, gli ultimi preparativi
Dopo il cda
Promoberg, sì unanime ai vaccini in Fiera fino al 31 luglio
Mappa
La mappa
Continua a crescere la curva epidemica nella Bergamasca: ecco i comuni più colpiti
L'arrivo vaccino covid in Lombardia
La novità
Accordo con Ats: i medici di base faranno i vaccini nei centri e a domicilio
Sarnico basso Sebino arancione ok
Negli 8 paesi
Piazze vuote, lungolago deserto, controlli: il basso Sebino “arancione” si rassegna
Generico febbraio 2021
“fronde di memoria”
Caravaggio, oltre 200 alberi per ricordare le vittime del Covid
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it