Fa irruzione in un ingrosso di alimentari ma scatta l'allarme: 27enne in manette - BergamoNews
Nella notte

Fa irruzione in un ingrosso di alimentari ma scatta l’allarme: 27enne in manette

La pattuglia dei Carabinieri è stata allertata da una guardia giurata di Mondialpol. L'uomo aveva provato a nascondersi rannicchiandosi tra alcuni grossi scatoloni

Nella notte tra martedì e mercoledì i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Bergamo hanno arrestato un uomo di 27 anni, autore di un tentato furto in un capannone di Treviolo.

La pattuglia dei Carabinieri, allertata dal personale di Mondialpol e Sorveglianza Italiana in servizio nella zona, alle ore 00.30 circa, si è recata in un capannone sede di un esercizio commerciale di vendita all’ingrosso di generi alimentari, dove era appena scattato l’allarme di sorveglianza.

Giunti sul posto, i militari hanno notato la forzatura della recinzione e la rottura di un vetro di una porta di ingresso al locale.

Entrati all’interno, dopo un’attenta ispezione del locale, i Carabinieri hanno trovato l’uomo che, vistosi scoperto, aveva provato a nascondersi rannicchiandosi tra alcuni grossi scatoloni.

Immediatamente fermato, il soggetto, originario della Tunisia e che all’esito di successivi accertamenti è risultato già gravato da precedenti specifici, è stato dunque condotto in caserma e dichiarato in stato di arresto per tentato furto aggravato, in attesa dell’udienza direttissima dinanzi al giudice del Tribunale di Bergamo.

leggi anche
  • In via corridoni
    Bergamo, ancora truffe agli anziani: finti carabinieri chiedono denaro
  • Venerdì mattina
    Cologno al Serio, fugge a tutta velocità e prova a investire i carabinieri: arrestato
  • Urgnano
    Cane dei carabinieri stana in casa la droga: arrestato 32enne
  • Carabinieri forestali
    Val Brembilla, trasporta un vecchio tornio verso una discarica abusiva: denunciato
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it