BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Motorizzazioni, ok all’incremento di organico: “Buona notizia per Bergamo”

Lo annuncia la senatrice bergamasca della Lega Simona Pergreffi, da sempre al lavoro sul tema: "Sarà possibile impiegare anche esaminatori in quiescenza".

“Finalmente, grazie all’approvazione di un emendamento della Lega al Milleproroghe, sarà possibile impiegare anche gli esaminatori in quiescenza per smaltire gli arretrati delle Motorizzazioni”: ad annunciarlo è la senatrice bergamasca del Carroccio Simona Pergreffi, da sempre al lavoro sullo specifico caso della sede di Bergamo.

“È una buona notizia per Bergamo, dove disservizi e ritardi sono all’ordine del giorno – ricorda – malgrado i nostri interventi e solleciti al ministero, per tutte le migliaia di persone che da mesi attendono di conseguire la patente e per gli operatori di un settore, quello delle autoscuole, che è già stato fortemente penalizzato”.

“Le autoscuole – spiega ancora la senatrice della Lega – in particolare quelle bergamasche, da mesi stanno subendo pesanti disagi, così come le aziende di autotrasporti, a causa della mancanza di personale alla locale motorizzazione civile. La situazione di Bergamo, già grave, con il lockdown si è aggravata tanto da arrivare a 12.000 utenti in attesa dell’esame per la patente. Il nostro impegno, che nelle scorse settimane ha già portato a sbloccare l’entrata in servizio di cento addetti abilitati al ruolo di esaminatore, continua sui tanti temi lasciati aperti dal precedente governo: dal potenziamento degli organici alla proroga del Duc. Ora però è anche tempo di mettere in campo interventi strutturali, che affrontino i cronici ritardi delle Motorizzazioni anche in tema di revisioni dei mezzi pesanti”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.