BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mengoni da Piazza Vecchia canta ad un anno dallo scoppio della pandemia

Un'esibizione registrata negli scorsi giorni in Città Alta: protagonisti solo lui, pochi musicisti e una piazza buia e deserta.

Domenica 21 alle ore 20.35 su Rai1, subito subito l'edizione serale del Tg1, Marco Mengoni sarà protagonista di una speciale esibizione registrata a Bergamo a un anno dall'esplosione della pandemia in Italia.

Il cantante canterà una delle canzoni più note del repertorio di Lucio Dalla, "L'anno che verrà", in questi mesi riscoperta e reinterpretata in chiave attuale.

Un'esibizione registrata negli scorsi giorni in Piazza Vecchia in Città Alta: protagonisti solo lui, pochi musicisti e una piazza buia e deserta.

Era il 21 febbraio del 2020 quando l'anestesista e rianimatrice Annalisa Malara dell'Ospedale di Codogno insospettita dai sintomi di un paziente, Mattia Maestri, insistette per farlo sottoporre al tampone per il Covid-19: sarebbe stato definito il "paziente 1", il primo caso accertato in Italia.

Marco Mengoni si farà voce ed emozione per il nostro Paese, interpretando una delle canzoni più intense della musica leggera italiana, “21.02.2020 – 21.02.2021 L’anno che verrà”.

Un momento di riflessione collettiva, ad un anno esatto dall’esplosione della pandemia, sull'attualità che stiamo vivendo e di speranza per il futuro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rai1 (@rai1official)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rai1 (@rai1official)

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.