Mengoni da Piazza Vecchia canta ad un anno dallo scoppio della pandemia - BergamoNews
Bergamo

Mengoni da Piazza Vecchia canta ad un anno dallo scoppio della pandemia

Un'esibizione registrata negli scorsi giorni in Città Alta: protagonisti solo lui, pochi musicisti e una piazza buia e deserta.

Domenica 21 alle ore 20.35 su Rai1, subito subito l'edizione serale del Tg1, Marco Mengoni sarà protagonista di una speciale esibizione registrata a Bergamo a un anno dall'esplosione della pandemia in Italia.

Il cantante canterà una delle canzoni più note del repertorio di Lucio Dalla, "L'anno che verrà", in questi mesi riscoperta e reinterpretata in chiave attuale.

Un'esibizione registrata negli scorsi giorni in Piazza Vecchia in Città Alta: protagonisti solo lui, pochi musicisti e una piazza buia e deserta.

Era il 21 febbraio del 2020 quando l'anestesista e rianimatrice Annalisa Malara dell'Ospedale di Codogno insospettita dai sintomi di un paziente, Mattia Maestri, insistette per farlo sottoporre al tampone per il Covid-19: sarebbe stato definito il "paziente 1", il primo caso accertato in Italia.

Marco Mengoni si farà voce ed emozione per il nostro Paese, interpretando una delle canzoni più intense della musica leggera italiana, “21.02.2020 – 21.02.2021 L’anno che verrà”.

Un momento di riflessione collettiva, ad un anno esatto dall’esplosione della pandemia, sull'attualità che stiamo vivendo e di speranza per il futuro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rai1 (@rai1official)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rai1 (@rai1official)

leggi anche
  • Nelle ultime 24 ore
    Covid, Lombardia regione con maggior numero di nuovi casi: a Bergamo 186
    Tamponi Coronavirus
  • I dati
    Giornata nazionale dei Professionisti Sanitari nel ricordo di quelli scomparsi per Covid
    Coronavirus
  • L'appello
    Tumori e Covid, i pazienti al Governo: “Abbiamo un’emergenza oncologica”
    Generico febbraio 2021
  • I dati di venerdì 19 febbraio
    Covid: altri 240 casi a Bergamo, in Lombardia positivo il 7,1% dei tamponi
    Dati Regione
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it