Bonus mobili: un valido aiuto per rinnovare casa - BergamoNews
A cura di

Laboratorio Italiano Design

Laboratorio italiano design

Bonus mobili: un valido aiuto per rinnovare casa

Nuovo appuntamento con la rubrica di interior design, in collaborazione con Laboratorio Italiano Design di Bergamo

Il desiderio di novità e cambiamento colpisce molti di noi, in particolar modo nell’anno appena trascorso in tanti si saranno detti che è giunto il momento di rinnovare casa, anche stuzzicati dal bonus mobili che per l’anno 2021 è ancora in vigore; ma analizziamo nel dettaglio di che cosa si tratta.

Iniziamo col dire che il bonus non è per tutti: mi spiego meglio. Il sito dell’Agenzia delle Entrate cita testualmente: “Si può usufruire della detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione.” Tale detrazione interessa sì gli acquisti che si effettuano nell’anno 2021, ma deve riguardare una ristrutturazione iniziata non prima del 01.01.2020.

Per ottenere il bonus è sufficiente indicare l’importo del bene nella dichiarazione dei redditi di colui che sostiene le spese di ristrutturazione dell’immobile. Fate attenzione in quanto se un coniuge si accolla le spese dell’intervento di recupero del bene edilizio ed un altro quelle relative ad mobili ed elettrodomestici, le detrazioni non sono di competenza per nessuno.

La detrazione del 50%, il cui importo massimo di spesa, sul quale va calcolata, per l’anno 2021 è incrementato rispetto all’anno precedente di ben 6000 Euro, – 10.000 € per gli acquisti effettuati entro il 31.12.2020, 16.000 € per quelli del 2021- indipendentemente dall’importo delle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione, non interessa i lavori di manutenzione ordinaria su singoli appartamenti quali tinteggiatura, sostituzione pavimenti ed infissi, ecc.

Il bonus è ottenibile esclusivamente su interventi di manutenzione straordinaria quali:

– restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia su singoli appartamenti.
– ricostruzione o ripristino di un immobile danneggiato da eventi calamitosi, se è stato dichiarato lo stato di emergenza

Tra gli esempi di lavori di manutenzione su singoli appartamenti rientrano:

– realizzazione dei servizi igienici
– sostituzione di infissi esterni con modifica di materiale o tipologia di infisso
– rifacimento di scale e rampe
– costruzione di scale interne

Tra gli interventi di manutenzione straordinaria possiamo trovare anche quelli finalizzati all’utilizzo di fonti rinnovabili di energia quali l’installazione di una stufa a pellet o di impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, l’installazione o l’integrazione di un impianto di climatizzazione invernale ed estiva a pompa di calore,  la sostituzione della caldaia, in quanto intervento diretto a sostituire una componente essenziale dell’impianto di riscaldamento.

La realizzazione di una mansarda o di un balcone, così come trasformazione della soffitta in mansarda o del balcone in veranda, costruzione dei servizi igienici in ampliamento delle superfici e dei volumi esistenti sono tutti interventi che danno diritto al bonus.

Ma la detrazione quali acquisti interessa? Per i mobili nuovi letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, materassi, apparecchi di illuminazione. In tema di elettrodomestici la classe energetica non deve essere inferiore alla A+ (A o superiore per asciugatrici e forni); tra questi rientrano: frigoriferi, congelatori, lavatrici, lavastoviglie, apparecchi per la cottura, stufe elettriche, forni a microonde, piastre riscaldanti elettriche, apparecchi elettrici di riscaldamento, radiatori elettrici, ventilatori elettrici, apparecchi per il condizionamento.

Due note importanti: le spese di trasporto e montaggio dei beni acquistati rientrano nella detrazione; sono esclusi dall’agevolazione l’acquisto di porte, pavimentazioni (per esempio, il parquet), tende e tendaggi, altri complementi di arredo.

S.R.
Press Officer Laboratorio Italiano Design

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it