Quantcast
Muriel all'ultimo respiro! L'Atalanta sbanca Cagliari e torna a ridosso delle grandi - BergamoNews
0-1 alla sardegna arena

Muriel all’ultimo respiro! L’Atalanta sbanca Cagliari e torna a ridosso delle grandi fotogallery

Partita che si accende nel finale con il gol del colombiano e un calcio di rigore dato e poi tolto dal Var ai sardi: i nerazzurri salgono a quota 40

L’ha decisa Muriel al 90′, ma Cagliari-Atalanta, gara valida per la seconda giornata del girone di ritorno, è stata una partita che si potrebbe riassumere solo con i 3-4 minuti finali. Il gol del colombiano, un’autentica prodezza degna di un attaccante fortissimo, arrivato all’ultimo secondo del tempo regolamentare; e poi il calcio di rigore assegnato dal direttore di gara ai sardi al 93′ per un contatto tra Rugani e de Roon e poi tolto dopo una verifica al Var.

Prima tanti sbadigli e poche emozioni: per quasi 80′ si è vista una Dea in seria difficoltà nel primo tempo e un po’ più coraggiosa nella seconda metà di gara, complice anche la benzina finita dal Cagliari che era stato protagonista di un grande avvio.

leggi anche
Gasperini
Serie a
Cagliari-Atalanta, la diretta del match

Nel finale i bergamaschi, anche grazie ai cambi di Gasperini che hanno portato in campo qualità (quella di Muriel, in particolare) e forze fresche, sono diventati vivaci e propositivi. La prima vera occasione dell’Atalanta è arrivata al 78′ con un tiro a botta sicura di Gosens respinto miracolosamente dalla schiena di Godin. Poi, all’83’, la traversa clamorosa di Zapata.

Nel finale, proprio al 90′, il gol di Muriel: il colombiano ha ricevuto palla al limite dell’area, si è bevuto letteralmente Walukiewicz e Zappa e ha scoccato un destro potente e preciso che ha fulminato l’incolpevole Cragno.

Cagliari-Atalanta
Al minuto 90 il destro decisivo di Muriel

Quando i tre punti sembravano in cassaforte è successo l’incredibile: contatto in area tra Rugani e de Roon e per l’arbitro Piccinini è calcio di rigore. Il Var però segnala l’errore: è Rugani che ha colpito con un calcio de Roon e non il contrario. Niente rigore e tre punti alla Dea. Che torna a ridosso delle grandi, a quota 40.

Domenica 21 febbraio c’è il Napoli al Gewiss Stadium, alle 18. È uno scontro diretto per la Champions.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
Cagliari-Atalanta
Le pagelle
Ilicic senza gamba e deludente, de Roon entra col piglio giusto, Muriel decisivo
Gasperini
Serie a
Cagliari-Atalanta, la diretta del match
Cagliari-Atalanta
Appunti & virgole
C’era una volta il bomber di scorta: Muriel è il portafortuna della Dea
atalanta radici
La curiosità
Il San Valentino di Atalanta e RadiciGroup in un video
Real
Champions league
Tre vittorie consecutive ma infermeria piena: Atalanta, come sta il Real Madrid
Anel Ahmedhodžić
Calciomercato
Atalanta, avanti con la linea verde: per luglio “prenotato” Anel Ahmedhodžić
Rafael Toloi
L'ok della fifa
Rafael Toloi ha ottenuto la cittadinanza italiana: Mancini potrebbe convocarlo
Hateboer
Il notiziario
Per l’Atalanta Napoli e Real Madrid in tre giorni: Hateboer out, ci sarà Maehle
ValenciaAtalanta
Il 19 febbraio 2020
La gioia europea e l’inizio dell’incubo: un anno fa Atalanta-Valencia 4-1
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI