Quantcast
I 5 film più romantici per San Valentino - BergamoNews
La lanterna magica di guido

I 5 film più romantici per San Valentino

In occasione della festa degli innamorati noi di BGY abbiamo stilato una lista di cinque lungometraggi da vedere romanticamente con il proprio partner

L’amore è alle porte, i fioristi stanno allestendo bancarelle improvvisate per smerciare rose in ingenti quantità, i cioccolatai e i pasticceri di tutto il mondo si stanno ingegnando nella creazione di composizioni zuccherate dal significato più o meno romantico e chiunque, fidanzato o no, si sta rendendo conto che è di nuovo quel periodo dell’anno: San Valentino.

Anche se accompagnata dai soliti commenti screditanti che la bollano come una “commercialata”, quella del 14 febbraio è in realtà una ricorrenza che trova le sue origini in tempi remotissimi e che, anche solo per motivi storici ed artistici, andrebbe rispettata ed approfondita come merita. Per combattere tali commenti ottusi e per proporre ai nostri lettori un breve catalogo di film romantici per poter celebrare al meglio la festa degli innamorati, ecco cinque lungometraggi in cui l’Amore è l’assoluto protagonista.

Notting Hill (Roger Michell – 1999)

William Thacker è un ragazzo britannico che possiede “The Travel Bookshop”, un modesto negozio di libri di viaggio nel quartiere di Notting Hill a Londra. Alquanto timido e goffo, la sua vita viene sconvolta quando casualmente fa la conoscenza dell’attrice americana Anna Scott, innamorandosene perdutamente.

Film romantico per antonomasia, “Notting Hill” è una delle pellicole più apprezzate della storia del cinema d’oltremanica e non solo. Mix emotivo delicato, sentimentale e mai sopra le righe vanta un cast d’eccellenza che vede un giovane e talentuoso Hugh Grant coadiuvato da una Julia Roberts tanto calata nella parte della ragazza in cerca di normalità quanto splendidamente bella.

“Sono anche una semplice ragazza che sta di fronte a un ragazzo e gli sta chiedendo di amarla”

(500) Days of Summer (Marc Webb – 2009)

Tom Hansen è un giovane autore di cartoline presso un’industria di biglietti d’auguri, nonostante avesse altri piani nella vita. Alla società di cartoline un giorno arriva Sole Finn, la nuova assistente del capo, e viene presentata a Tom; per lui è subito colpo di fulmine, ma per lei le cose andranno diversamente.

Esordio cinematografico per l’autore statunitense Marc Webb, “(500) Giorni Insieme” è una commedia romantica atipica che con grande delicatezza delinea l’andamento altalenante che ogni relazione umana assume, dando spazio tanto ai momenti d’ombra quanto a quelli di luce.

Zero luoghi comuni, nessun sentore di “già visto” ma solo una storia d’amore terribilmente onesta.

“Penso che la chiave di tutto sia capire cosa è andato storto. Non lo fate mai? Tornare indietro con la mente e ripensare a tutte le cose fatte insieme. A tutto ciò che è accaduto.”

La La Land (Damien Chazelle – 2016)

Omaggio ai classici film musicali prodotti a cavallo fra gli anni ’50 e ’60, “La La Land” racconta la storia d’amore tra un musicista jazz e un’aspirante attrice, interpretati rispettivamente da Ryan Gosling ed Emma Stone.

Musical in salsa retrò premiato con ben 6 statuette dorate nella notte degli Oscar, “La La Land” è un viaggio onirico che, sulle note della malinconia e dell’infatuazione giovanile, parlerà allo spettatore della strettissima relazione che esiste tra amore e musica, celando dietro a vesti d’altri tempi tematiche quanto mai attuali.

“Onore a chi è un po’ folle, a chi ama osare, a chi ama sognare.”

Titanic (James Cameron – 1997)

Il transatlantico Titanic, considerato un gioiello tecnologico ed il più lussuoso piroscafo da crociera mai realizzato, salpa dall’Inghilterra il 10 aprile del 1912 con oltre 1500 passeggeri a bordo per il suo viaggio inaugurale. Tra loro troviamo Jack Dawson e Rose DeWitt Bukater, due giovani sognatori tanto diversi tra loro per trascorsi quanto accomunati da un destino dolcemente tragico.

Classico intramontabile della cinematografia mondiale e per molti anni detentore del record di “film con il più alto incasso della storia, “Titanic” è un romanticissimo kolossal in cui due mondi agli antipodi s’incontrano e si fondono grazie alla forza irresistibile dell’amore.

Se solo ci fosse stato più spazio su quella maledetta zattera…

“Adesso sali sulla ringhiera. Reggiti. Reggiti. Tieni gli occhi chiusi. Ti fidi di me?”

Harry, ti presento Sally… (Rob Reiner – 1989)

La relazione tra Harry e Sally, conosciutisi casualmente ai tempi dell’università durante un viaggio terribile per entrambi si evolve nel corso degli anni, sebbene l’uomo sia convinto che non possa esistere amicizia tra un maschio e una femmina.

Ingiustamente dimenticato dalle nuove generazioni, “Harry ti presento Sally…” è una commedia che ha segnato un’intera epoca di giovani coppie innamorate senza il bisogno di rifarsi a schemi preconfezionati e dal successo assicurato. Rendere memorabile la semplice storia di due adulti che all’inizio non si piacciono minimamente ma che, rincontrandosi anni dopo, capiscono piano piano di essere fatti l’una per l’altro non è certo cosa da tutti ma, vuoi per merito di Billy Crystal e di Meg Ryan o vuoi perché sarà impossibile non immedesimarsi nei due, in questo caso si è fatto uno strappo alla regola.

“Quello che ha preso la signorina!”

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
Chiuduno, scritte antisemite
Il caso
Chiuduno, scritte antisemite sui muri della scuola, 2 minori denunciati
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI