Seriate, in un locale festa da ballo con 80 persone: chiuso per 5 giorni - BergamoNews
I controlli

Seriate, in un locale festa da ballo con 80 persone: chiuso per 5 giorni

Senza alcuna distanza di sicurezza, con tanto di addetti alla musica e camerieri

Nella serata di domenica 7 febbraio, i Carabinieri della Compagnia di Bergamo hanno eseguito un controllo in un locale nel Comune di Seriate, riscontrando diverse irregolarità nell’ambito della normativa anti-covid che hanno portato, oltre alle contravvenzioni, alla chiusura per 5 giorni.

In particolare, secondo la versione dei militari della Tenenza di Seriate, all’esito di un controllo è stato accertato che all’interno di un locale assimilato a una sala da ballo, vi fossero presenti circa 80 persone, intente a ballare senza alcuna distanza di sicurezza, con tanto di addetti alla musica e camerieri.

Pertanto, immediatamente intervenuti, i militari hanno provveduto a far sciogliere l’assembramento, e a generalizzare, oltre agli avventori, i responsabili dell’organizzazione.

Infine, all’esito dei successivi accertamenti, e stante la situazione creatasi, i militari hanno provveduto alla sanzione accessoria della chiusura del locale per 5 giorni.

Più informazioni
leggi anche
  • L'incidente
    Seriate, auto in testacoda lungo la superstrada: ferita una donna
    Seriate, incidente lungo l'Asse
  • Il bando
    Cimitero di Bergamo, all’asta 2 cappelle: base 163mila e 245mila euro
    Cimitero di Bergamo
  • Carabinieri
    Fuga da film per le strade della Bassa, a bordo anche un bimbo: arrestato 23enne
    Carabinieri mascherina
  • A seriate
    Biglietto non obliterato, aggredisce due guardie giurate sul bus: denunciato
    polizia locale seriate
  • A curno
    Clienti dopo le 18, bar multato e chiuso, il titolare: “Sfuggito di mano, colpa mia”
    Vice bar
  • Polizia locale
    Folle fuga in moto da Seriate ad Albano: multa da mille euro e via la patente (appena presa)
    Polizia Locale Seriate
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it