In casa 75 grammi di cocaina e oltre 16mila euro: arrestato 32enne - BergamoNews
Ad albano sant'alessandro

In casa 75 grammi di cocaina e oltre 16mila euro: arrestato 32enne

Indagata a piede libero la moglie, fermata mentre stava per lasciare l'abitazione di residenza con l'ingente somma e un bilancino di precisione.

Nel pomeriggio di venerdì 5 febbraio personale della Squadra Mobile della Questura di Bergamo, unitamente a personale della Squadra di Polizia Giudiziaria della sezione Polizia Stradale, ha tratto in arresto F.A., marocchino classe 1989.

A seguito di attenta attività di osservazione e pedinamento, gli operatori hanno bloccato il giovane in località Albano Sant’Alessandro che, da subito nervoso e insofferente, sottoposto a controllo di polizia è stato trovato in possesso della somma di euro 750, presumibilmente frutto dell’attività illecita di spaccio.

La perquisizione, estesa anche ai veicoli nella sua disponibilità e all’abitazione, ha permesso di rinvenire e, successivamente sequestrare, 96 palline termosaldate di sostanza stupefacente del tipo cocaina, per un peso complessivo di 75 grammi, un bilancino di precisione, materiale di confezionamento dello stupefacente e 16.040 euro.

F.A., espletate le formalità di rito, è stato portato nel carcere di via Gleno, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Contestualmente è stata indagata a piede libero la moglie, fermata mentre stava per lasciare l’abitazione di residenza con l’ingente somma di denaro e un bilancino di precisione.

Più informazioni
leggi anche
  • L'incidente
    Seriate, auto in testacoda lungo la superstrada: ferita una donna
    Seriate, incidente lungo l'Asse
  • Carabinieri
    Fuga da film per le strade della Bassa, a bordo anche un bimbo: arrestato 23enne
    Carabinieri mascherina
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it