Incendio all'alba a Mozzo: in fiamme il tetto di una villetta - BergamoNews
Venerdì mattina

Incendio all’alba a Mozzo: in fiamme il tetto di una villetta fotogallery

Secondo una prima analisi dei Vigili del fuoco l’incendio sarebbe partito dalla canna fumaria che ha compromesso buona parte del tetto.

I Vigili del fuoco con APS (Auto Pompa Serbatoio) del distaccamento di Dalmine e l’auto scala della centrale di Bergamo sono intervenuti per un incendio tetto in via Arrigo Boito a Mozzo intorno alle 4.20 di venerdì 5 febbraio.

Secondo una prima analisi dei Vigili del fuoco l’incendio sarebbe partito dalla canna fumaria che ha compromesso buona parte del tetto.

Fortunatamente non c’è nessun ferito. Spente le fiamme i vigili del fuoco hanno messo in sicurezza l’abitazione e hanno bonificato tutta l’area circostante.

leggi anche
  • Nella notte a cisano
    Danni e furti alle medie, spariti i pc per la Dad: la rabbia del sindaco
    furto scuole Cisano
  • Sabato 6
    Rifondazione comunista in presidio anti Draghi a Bergamo
    macario
  • Confcooperative
    “Tracciare percorsi, allargare orizzonti, creare appartenenze”: le nuove frontiere dell’economia
    confcooperative
  • Sci club schilpario
    Mondiali juniores, la Nazionale Italiana convoca la scalvina Lucia Isonni
    lucia isonni
  • Le previsioni
    Cieli grigi e pioggerelle fino a domenica
    Pioggia
  • Il comune informa
    Buoni spesa: Boltiere in aiuto a 56 famiglie
    Buoni spesa: Boltiere in aiuto a 56 famiglie
  • L'investimento
    Terna investe sulla rete lombarda: la nuova Cassano-Chiari
    Terna - elettrodotto
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it