Quantcast
Due giovani bergamaschi rivoluzionano l'edilizia: le imprese ora trovano online i fornitori - BergamoNews
La startup

Due giovani bergamaschi rivoluzionano l’edilizia: le imprese ora trovano online i fornitori

Si chiama EdilGo ed è una piattaforma di e-procurement unica al mondo: grazie all'intelligenza artificiale crea automaticamente le richieste di offerta, rendendo il processo di quotazione del fornitore rapido e sicuro.

Cosa c’è di più concreto, fisico e perciò lontanissimo dal mondo del virtuale del settore edile? Poco o niente, direte. Eppure c’è chi ha scommesso e ha vinto portando l’innovazione digitale in questa realtà che più “analogica” non potrebbe essere. Come? Facendo incontrare online domanda e offerta.

Nel bel mezzo di una pandemia che ha colpito l’Italia in modo molto più severo rispetto ad altri Paesi chi ci ha provato ha dimostrato una buona dose di coraggio.

Sono due giovani bergamaschi: Carlo Andrea Guatterini, 26enne di Bergamo laureato in Business Management alla Pearson Business School di Londra, e Roberto Bonetti, 32enne di Caprino Bergamasco laureato in ingegneria edile e in ingegneria gestionale i protagonisti di questa avventura che si chiama EdilGo.

EdilGo è una piattaforma che mette in contatto le imprese di costruzioni con i fornitori di materiali e servizi edili e automatizza il processo di acquisto e vendita nel settore, lanciata sul mercato ad aprile dello scorso anno.

Tutto si realizza sul portale dove le imprese registrate caricano il computo tecnico, un documento preciso e complesso che riporta tutti i materiali necessari alla realizzazione di un progetto: il software, grazie all’intelligenza artificiale (o meglio al machine learning), è in grado di leggerne esattamente il contenuto e creare automaticamente le richieste di offerta, rendendo il processo di quotazione del fornitore rapido e sicuro.

Richieste di offerta che vengono inviate in base alle specifiche categorie merceologiche a tutti i fornitori registrati sul portale che, a loro volta, invieranno le risposte al costruttore.

A quel punto l’impresa edile non deve far altro che comparare le offerte ricevute, filtrandole non solo per prezzo ma anche per distanza dal cantiere, fatturato, certificazioni e a breve anche per rating economico finanziario del fornitore che, per accedere al portale, deve fornire una documentazione completa che ne certifichi la qualità.

Il software è un’assoluta novità non solo nel panorama italiano, ma a livello mondiale: non a caso su EdilGo si sono già posati gli occhi interessati di diversi fondi di investimento internazionali e da subito la startup non ha fatto fatica a trovare sostenitori.

Nel gennaio 2020 a bussare alla porta di EdilGo è LVenture, gruppo italiano che opera nel settore del venture capital: una spinta decisiva che, nel giro di nove mesi, ha permesso alla società di raggiungere l’obiettivo del primo round di investimento di diverse centinaia di migliaia di euro.

Tra le realtà pronte a scommettere sull’idea anche Cassa Depositi e Prestiti e l’Italian Angels for Growth (IAG).

Oggi EdilGo è gratuita e conta circa 900 imprese di costruzioni iscritte e diverse migliaia di fornitori, ma l’evoluzione è costante e in cantiere sono già diversi i progetti a breve o a lungo termine: a partire da un rebranding aziendale appena concluso e dalla release della versione 2.0 in calendario per lunedì 8 febbraio, frutto di un lungo lavoro di raccolta dei suggerimenti degli utenti trasformati in migliorie. O all’ampliamento delle convenzioni già in essere con una ventina di Ance, tra cui quella di Bergamo che è stata la prima in assoluto ad associarsi.

In primavera, poi, sarà lanciato un nuovo round di investimenti e in futuro l’idea è quella di richiedere una sottoscrizione agli utenti, senza però alcuna “fee” sulle transazioni effettuate tramite il portale: un passaggio che sarà fatto non prima di aver raggiunto una solida base di utilizzatori, fissata a circa 20mila, e di aver apportato le modifiche necessarie a rendere il prodotto performante al 100%.

A crescere sarà anche la compagine societaria, con il team attualmente formato da 10 giovani che è alla ricerca di una figura con una formazione di ingegneria edile che si occupi del supporto alla parte commerciale.

edilgo

Già oggi i risultati parlano per EdilGo, che nella fase di lockdown ha visto un’impennata e a gennaio 2021 ha già registrato gli stessi numeri di iscrizioni e transazioni effettuate fatti nei tre mesi precedenti: “Probabilmente tra i tanti risvolti negativi che il Covid ha avuto per l’economia si è fatto largo anche un aspetto positivo, che è la maggiore attenzione al digitale in ogni settore – sottolinea Roberto Bonetti, cofounder e responsabile delle vendite di EdilGo – La pandemia ha accelerato questo cambio di mentalità e chi ha creduto da subito nel nostro portale probabilmente era già portato a un’innovazione di questo tipo. La risposta delle imprese, in generale, è stata molto positiva, anche se notiamo ancora una certa difficoltà tra le realtà artigiane. L’utilizzo è molto più utile a imprese meno organizzate, perchè l’automatismo che garantiamo permette di risparmiare tempo ancora prima che denaro perchè ti sgrava da un’immensa attività di back office. In realtà, al momento, notiamo che ad utilizzarla di più sono le aziende più strutturate, con fatturati che vanno dai 5 ai 50 milioni. I fornitori, invece, sono di qualsiasi dimensione e per loro EdilGo è una grande vetrina. Quello che non facciamo, comunque, è scardinare la filiera: un’impresa si trova a interagire con i rivenditori, i produttori entrano in gioco solo se vengono superati quantitativi limite di materiale che abbiamo inserito”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
orobix
Azienda bergamasca
Orobix Life, la startup che usa l’intelligenza artificiale per prevedere il decorso del Covid-19
Maria Elena Marco Giorgio Paris
La paris silvestro
Tre fratelli under 30 al timone dell’azienda nel nome del papà ucciso dal Covid
brevetti idee
I dati
Bergamo e l’ingegno degli inventori: quasi due brevetti a settimana nel 2020
Metalmeccanici Photo by Rob Lambert on Unsplash
Economia
Metalmeccanici, accordo storico: contratto riformato dopo 48 anni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI