Quantcast
Controlli in provincia: 3 arresti a Cenate Sotto, Ponte San Pietro e Romano - BergamoNews
Carabinieri

Controlli in provincia: 3 arresti a Cenate Sotto, Ponte San Pietro e Romano

I tre, già noti alle forze dell'ordine, sono tutti finiti in carcere a Bergamo.

Continuano i servizi di controllo del territorio predisposti dal comando provinciale dei carabinieri, nell’ambito dei quali negli ultimi giorni sono stati arrestati tre soggetti.

A Cenate Sotto, nella serata di mercoledì, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno tratto in arresto e portato in carcere a Bergamo una donna di 47 anni, originaria di Brembate che era già sottoposta alla misura degli arresti domiciliari: dovrà scontare una pena di un anno e mezzo per furto aggravato in concorso, commesso a Ghisalba nel 2014.

A Ponte San Pietro, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un 34enne originario del Marocco, residente a Bonate Sopra. L’uomo, ai domiciliari per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, è stato pizzicato negli ultimi mesi per ben due volte mentre violava la misura alla quale era sottoposto e, per questo motivo, i militari lo hanno segnalato al Giudice del competente Tribunale di Sorveglianza che, tenuto conto delle violazioni, gli ha revocato la misura alternativa che gli era stata concessa e ha deciso per la detenzione in carcere.

Infine i militari della Stazione Carabinieri di Romano di Lombardia hanno arrestato un 27enne albanese, pluripregiudicato. Il soggetto in questione, noto ai militari, è stato raggiunto da un ordine di carcerazione, per il quale dovrà scontare in carcere 2 anni e 8 mesi di reclusione per una lunga serie di furti, commessi nel 2018.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
Rapina
Bergamo
“Mio figlio 15enne rapinato alla luce del sole in stazione: dov’è la sicurezza?”
La Fase 2 alla stazione di Bergamo
L’assessore gandi
“Incontrerò la mamma del ragazzo rapinato, il Comune sta facendo la sua parte”
furto al centro Tim di Ponte
La ricostruzione
Buco nella serranda e bottino da 10mila euro: furto al Centro Tim di Ponte
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI