• Abbonati
Beneficenza

Anche Giorgio Pasotti sostiene la raccolta fondi per Croce Rossa di Bergamo

Da un paio di mesi, ha aggiunto un ulteriore capo d’abbigliamento più invernale: una felpa che riporta entrambe le grafiche delle due magliette

Durante la prima ondata della pandemia “Chèi de Bèrghem” ha avuto modo di conoscere e parlare con un esponente di Croce Rossa Italiana del Comitato di Bergamo.

Visto il perdurare della situazione ha pensato che tutti gli strumenti che ha sviluppato in questi anni potessero permettere di creare un progetto ad hoc dedicato a loro con il fine di supportarli.

A luglio ha quindi lanciato una raccolta fondi per aiutare le attività di Croce Rossa. Da qui è nata l’idea dell’iniziativa “Chèi della Croce Rossa” che consisteva nella vendita in pacchetti di donazioni da 20, 50 o 100 euro di due magliette dedicate.

Da un paio di mesi oltre alle magliette, ha aggiunto un ulteriore capo d’abbigliamento più invernale: una felpa che riporta entrambe le grafiche delle due magliette.

Finora ha raccolto più di 1000 euro. I ricavati delle vendite di queste magliette verranno donati
interamente a CRI e in questa campagna di raccolta fondi ci sono anche due testimonial.

La testimonial femminile è Martina Quattrone: una giovane donna bergamasca molto conosciuta a Bergamo che collabora con realtà importanti bergamasche (Atalanta Bergamasca Calcio, televisioni locali e Scuola Zoo) e che rappresenta bene l’idea dell’iniziativa ed anche il nostro “Chèi de Bèrghem” in generale.

Il testimonial maschile non ha bisogno di presentazioni perché è Giorgio Pasotti: attore conterraneo ormai riconosciuto tra i migliori attori italiani, che nonostante questo rimane molto legato alla sua città natale e al suo territorio. Pasotti si è subito reso disponibile a dare voce a questa idea così importante e con entusiasmo ha pubblicato contenuti sui suoi canali social per aumentarne la visibilità.

Ma come si fa a donare? Basta visitare lo shop nella sezione dedicata CLICCANDO QUI per scoprire come contribuire.

LA CROCE ROSSA DI BERGAMO

“La collaborazione con gli amici di Chèi de Bèrghem è proprio iniziata durante la pandemia della primavera scorsa attraverso delle Videocall dove abbiamo portato la nostra esperienza nell’emergenza Covid. Quando ci hanno proposto l’attività delle magliette siamo stati entusiasti per come si poneva l’iniziativa. Per noi è un ulteriore conferma che la rete fra Associazioni e territorio è vincente. La nuova testimonial porterà sicuramente una marcia in più all’attività di solidarietà” commenta Maurizio Bonomi presidente Comitato Cri di Bergamo. 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
ambulanza croce azzurra almenno
Almenno san salvatore
Un’ambulanza per la Croce Azzurra: acquistata coi fondi donati nel lockdown
albero solidale croce rossa
L'iniziativa
Croce Rossa lancia l’albero solidale: un dono per Natale ai bimbi meno fortunati
ambulanza bassa treviglio nostra
In prima linea contro il covid
Treviglio, la Croce Rossa ha bisogno di una nuova ambulanza: scatta raccolta fondi
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI