• Abbonati
L'iniziativa

Ripensare la sanità pubblica: incontro online con Silvio Garattini

L’appuntamento è martedì 2 febbraio sulla pagina Facebook e sul canale Youtube delle Acli di Bergamo. A seguire, martedì 16 febbraio, verrà proposto un incontro con il professor Roberto Alfieri, docente all’Università di Bergamo

Sarà Silvio Garattini ad inaugurare le due serate in streaming sulla sanità organizzate dalle parrocchie di Campagnola, Redona, San Paolo, San Tomaso, Longuelo e del Villaggio degli Sposi insieme alle Acli provinciali in occasione della Giornata del Malato.

Al centro del dibattito di martedì 2 febbraio alle 20.45 “Il sistema sanitario che sogno”, titolo scelto dal celebre medico, fondatore e attuale direttore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri IRCCS”. L’intento del percorso è quello di ripensare la sanità pubblica e, nello specifico, il modello sanitario lombardo promuovendo sempre di più la partecipazione dei cittadini ai processi decisionali che li riguardano così da vicino.

L’itinerario continua martedì 16 febbraio alle 20.45 con il professor Roberto Alfieri, docente all’Università di Bergamo di “Politiche territoriali di servizi sanitari e sociali”. Dopo il primo incontro guidato da Garattini, il focus si farà più fitto sulla  necessità di garantire una sanità inclusiva e universale, che non discrimini nessuno e favorisca l’accesso alle cure necessarie.

L’iniziativa nasce dal desiderio di favorire nelle comunità una cultura della “cura” e della prossimità collaudata da un’azione pastorale attenta volta ad accrescere una sapienza del vivere il tempo della malattia e del dolore. Intenzione che non può presupporre la conoscenza approfondita del sistema sanitario, favorendo così un discernimento politico e sociale.

Entrambi gli eventi saranno disponibili sulla pagina Facebook e sul canale Youtube delle Acli di Bergamo.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
Più informazioni
leggi anche
vaccino covid garattini
L'intervista
Vaccino Covid, Garattini: “L’immunità arriva una settimana dopo la seconda dose”
Garattini-Marinoni vaccino
Bergamo
Garattini e Marinoni: “Assurdo che il vaccino spaventi più del Covid”
I primi vaccinati contro il Covid
Le immagini
Vaccino Covid, tra i primi a riceverlo Silvio Garattini
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI