Quantcast
Vaccini: "In Lombardia l’11% tra medici e infermieri non ha aderito alla fase 1" - BergamoNews
I dati

Vaccini: “In Lombardia l’11% tra medici e infermieri non ha aderito alla fase 1”

L'assessore regionale al Welfare Letizia Moratti risponde in commissione Sanità alla domanda del consigliere bergamasco di Azione, Niccolò Carretta

In Lombardia l’11% del personale sanitario non ha aderito alla campagna di vaccinazione anti-Covid. È quanto emerge dai dati forniti dall’assessore regionale al Welfare Letizia Moratti, rispondendo in commissione Sanità alla domanda del consigliere bergamasco di Azione Niccolò Carretta sulla percentuale dei sanitari lombardi ‘no-vax’.

“Il personale sanitario – ha risposto Moratti – ha aderito per l’89%, gli operatori non sanitari per l’83%, gli ospiti della Rsa per il 91% e gli operatori Rsa per l’82%”.

“Personalmente – commenta Carretta – resto convinto che per gli operatori sanitari avremmo dovuto prevedere l’obbligatorietà, ma ora è importante che Regione Lombardia si attivi al più presto con piani di comunicazione e informazione efficaci per evitare il flop durante la fase 2 delle vaccinazioni, che coinvolgerà una fetta più allargata di popolazione che sarà fondamentale vaccinare in tempi brevissimi”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Generico gennaio 2021
La polemica
Moratti: “Vaccini ripartiti anche in base a Pil Regione”; Misiani: “Inaccettabile”
primule vaccini gazebo
I gazebo
Belotti interroga Arcuri sulle “primule”, il commissario risponde: “Non sostituiscono i centri vaccini”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI