Quantcast
Una tipica cascina bergamasca torna al suo splendore, illuminata da Catellani & Smith - BergamoNews
Arredamento

Una tipica cascina bergamasca torna al suo splendore, illuminata da Catellani & Smith

All’abbondante luce naturale che pervade lo spazio, si affiancano le straordinarie creazioni di Catellani & Smith, come la scenografica composizione custom PostKrisi a sospensione, che dal bellissimo soffitto di legno con travi a vista, domina l’ingresso della residenza.

Cascina Nuova è un vero e proprio gioiello di recupero architettonico di un tipico edificio rurale.

Immerso nel verde della campagna bergamasca, lontano dal rumore della città, il complesso, con la sua tipica corte interna, risale al Settecento ed è formato da un grande casale principale con struttura a U, e da una costruzione un tempo destinata al fienile e al bestiame.

catellani e smith cascina bergamasca

Proprio quest’ultima è stata oggetto di ristrutturazione da parte dell’architetto Edoardo Milesi, fondatore dello studio Archos di Bergamo, che ha voluto conservare alcuni elementi architettonici e materici originali, e reinterpretare in uno stile più attuale, altri componenti di minor valore. Il vetro e l’acciaio, ad esempio, interagiscono con i mattoni a vista delle volte e con il legno esterno, lasciato alla sua naturale ossidazione, rappresentando, così, una scelta che non solo non tradisce il legame con la storicità e l’autenticità della cascina, ma che diventa esempio di perfetta convivenza tra presente e passato. Lo spazio di quasi 500 metri quadrati, si compone di una grande zona living, che ‘dialoga’ con l’ambiente cucina e la sala da pranzo in uno splendido e luminoso open space; e di un piano superiore con tre camere da letto e altrettante sale da bagno.

catellani e smith cascina bergamasca

All’abbondante luce naturale che pervade lo spazio, si affiancano le straordinarie creazioni di Catellani & Smith, come la scenografica composizione custom PostKrisi a sospensione, che dal bellissimo soffitto di legno con travi a vista, domina l’ingresso della residenza. Visibili anche dall’esterno della cascina, grazie alle grandi e ampie vetrate, le lampade sono state scelte in diversi diametri e installate a differenti altezze, per dare movimento allo spazio che dà accesso al resto dell’abitazione.

catellani e smith cascina bergamasca

Composta da semisfere in fiberglass in finitura naturale, PostKrisi si trasforma di giorno in un elemento dalla grande forza decorativa, inserendosi perfettamente in un ambiente minimale e ricercato, contraddistinto da una palette di toni neutri che abbraccia il calore del legno e del mattone. Al calar della sera, invece, quando la luce naturale è ormai svanita, PostKrisi ‘dipinge’ intorno a sé suggestivi effetti luminosi, diffondendo la luce attraverso la fenditura, stretta e irregolare, prodotta dalla bordatura frastagliata del diffusore.

catellani e smith cascina bergamasca

Nella zona notte, invece, in una delle spaziose camere da letto, si inserisce la bellezza discreta di Light Stick CW nella versione nickel. La sensazione di calore e accoglienza degli elementi strutturali in legno, come il soffitto, il pavimento e gli infissi delle grandi finestre che si affacciano sul giardino, vengono intensificate dall’illuminazione soffusa e rilassante di un modello che fa del suo minimalismo la sua ragione d’essere.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
regione lombardia
Altre accuse
Scontro governo-Lombardia sui dati, l’Iss a Fontana: “Da maggio segnalati 54 errori”
treviolo
Il comune informa
Treviolo, il Comune integra le risorse a sostegno dei commercianti
carabinieri
Lunedì notte
Pontirolo, 17enne ruba un’auto e tenta la fuga dai carabinieri: arrestato
Matteo Gestra
La tragedia
Matteo, morto a 19 anni in motoslitta: aperta un’inchiesta
curno memoria
L'allestimento
Curno ricorda i triangoli d’odio: “i colori del campo” diventano palloncini
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI