Quantcast
L'ospedale della Fiera è 'Covid free', al Papa Giovanni 48 pazienti ricoverati - BergamoNews
Il punto

L’ospedale della Fiera è ‘Covid free’, al Papa Giovanni 48 pazienti ricoverati

La struttura rimarrà attrezzata per un'eventuale recrudescenza del virus

Ha salutato l’ultimo paziente ricoverato in terapia intensiva l’ospedale della Fiera di Bergamo, da martedì 26 gennaio ufficialmente “Covid free”.

La struttura – fanno sapere dall’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo – rimarrà attrezzata per un’eventuale nuova recrudescenza del virus e tutti i pazienti Covid saranno accolti dal Papa Giovanni.

All’ospedale di Bergamo sono attualmente 48 i pazienti ricoverati, 30 in degenza e 18 in terapia intensiva.

Numeri in calo rispetto a qualche settimana fa (il 10 gennaio erano 74 i pazienti Covid) e che al momento consentono a medici e infermieri di lavorare senza particolari pressioni, anche se l’invito è quello di mantenere sempre alta la guardia.

Se ai primi di marzo la situazione sarà tornata alla normalità, non è escluso che anche la Fiera possa tornare a svolgere le sue attività: “La diminuzione dei malati è la vera buona notizia di cui non possiamo che essere tutti contenti” si limita per ora a commentare Fabio Sannino, presidente dell’Ente Fiera.

leggi anche
Covid, a Bergamo 21 nuovi positivi: provincia più bassa in Lombardia
Nelle ultime 24 ore
Covid, in Lombardia 77 decessi e in Bergamasca 21 nuovi positivi
pm roma
Seconda volta
Inchiesta Covid, mercoledì magistrati bergamaschi a Roma dal ministro Speranza
Fontana
La precisazione
Fontana: “Dati sempre corretti, mancata registrazione dei guariti è una fake news”
dati 27 gennaio
I dati
Covid, in Lombardia 62 morti e 2.293 positivi: 79 casi in Bergamasca
mappa 20-26 gennaio
La mappa
Nuovi casi Covid a Bergamo in lieve calo, da 537 a 534: i dati Comune per Comune
Ospedale da campo
Il riconoscimento
Ospedale alla Fiera di Bergamo, a Emergency il premio europeo per la solidarietà civile
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it