Valanga sul Mortirolo durante un'escursione in motoslitta: muore a 20 anni - BergamoNews
Domenica pomeriggio

Valanga sul Mortirolo durante un’escursione in motoslitta: muore a 20 anni

Si è spento all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo

Si è spento all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo il 20enne travolto nel pomeriggio di domenica (24 gennaio) da una slavina che si è staccata al passo del Mortirolo, a circa 2700 di quota.

Si tratta di un ragazzo della provincia di Como, finito sotto una valanga di grosse dimensioni durante un’escursione in motoslitta.

Un amico che era con lui su un altro mezzo è stato sfiorato dal distacco ma è riuscito a lanciare l’allarme ed è stato recuperato illeso.

Il ventenne invece, estratto a 2.300 metri di quota dai tecnici del Soccorso alpino della delegazione bresciana e della Guardia di Finanza, in vetta con il nucleo speleo alpino fluviale del vigili del fuoco e tre elicotteri, nonostante la corsa contro il tempo è morto in ospedale a Bergamo, dove era arrivato in condizioni gravissime.

Più informazioni
leggi anche
  • Sabato sera
    Auto esce di strada e prende fuoco: muore 54enne di Rogno
    incidente mortale Darfo
  • A capriate
    In auto uno zaino pieno di cocaina: 43enne arrestato dopo un inseguimento
    Generico gennaio 2021
  • Domenica mattina
    Brusaporto, incidente lungo la Provinciale: coinvolta una bimba di 2 anni
    Brusaporto, incidente lungo la Provinciale
  • L'ordinanza
    Forte pericolo valanghe: il sindaco di Castione vieta le escursioni in Presolana
    La splendida Presolana
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it